Serie B. Il Pescara affonda 4-2 il Grosseto e vola in classifica

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2696

PESCARA. All'Adriatico il Pescara strapazza 4-2 il Grosseto e raggiunge i piani alti della classifica.

pescara-grosseto

Nel primo tempo vantaggio toscano al settimo con Freddi. Calci di rigore di Ganci al 34esimo ed al 47esimo a ribaltare il risultato. Nella ripresa altra doppietta di Sansovini al quarto ed al 27esimo. Punto della bandiera del Grosseto di Allegretti al 49esimo.

Prova di forza degli adriatici, che riprendono la striscia di buoni risultati e di vittorie interrotta soltanto pochi giorni fa immeritatamente a Reggio Calabria. Il 4-2 ha rispecchiato i reali valori tecnici in campo, con il Pescara superiore al Grosseto sia dal punto di vista tecnico-tattico sia fisico. Eccezion fatta il primo quarto d'ora l'undici di Di Francesco non ha mai subito il gioco dei toscani, con il comando delle operazioni sempre ad appannaggio di Cascione e soci. Ottima e veloce la circolazione del pallone con la continua ricerca del bel gioco e soprattutto del compagno libero da marcature pronto ad andare alla conclusione.

Buona anche la fase difensiva, che ha comunque notato ben più di un problema soltanto nei calci piazzati degli avversari. Un fatto sul quale il tecnico pescarese dovrà certamente lavorare anche alla luce degli errori analoghi commessi nelle precedenti uscite stagionali.

Nonostante il rotondo risultato non sono mancati i brividi per i biancazzurri, andati sotto per 1-0 per la solita magagna difensiva su calcio da fermo. Subito il passivo iniziale, gli uomini di Eusebio Di Francesco non si sono disuniti reagendo alla grande e ribaltando prima del riposo il punteggio. Poca sofferenza nella ripresa, con il Pescara rientrato in campo con il piglio giusto da grande che ha saputo in contropiede realizzare il poker senza rischiare nulla in particolare.

Ottime indicazioni anche dal modulo utilizzato, che non ha visto 2 esterni di ruolo ma l'impiego dal primo minuto di Verratti, Ganci e Sansovini. Segno che, quando la squadra attraversa un buon momento, il discorso del modulo di gioco diventa del tutto superfluo.

Avvio di gara difficile per i biancazzurri. Dopo un tentativo velleitario dalla distanza di Bondi, al settimo il vantaggio del Grosseto. Sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione decentrata amnesia della retroguardia pescarese che lascia Freddi tutto libero di colpire e realizzare di testa.

Il Pescara reagisce e costruisce qualche buona occasione. Dalla distanza ci provano senza fortuna Nicco e Cascione. Alla mezz'ora Ganci a tu per tu con Narciso si divora una chance d'oro ma è solo il preludio del gol che arriva appena 4 minuti dopo. Dal dischetto lo stesso Ganci, atterrato in area dal portiere, spiazza Narciso e pareggia.

Prima del riposo altro rigore per il Pescara. Dagli undici metri ancora Ganci non sbaglia il momentaneo 2-1 per il Pescara.

Nella ripresa pronti-via e subito gli uomini di Di Francesco calano il tris. In contropiede Sansovini al quarto, imbeccato alla perfezione da Ganci, supera Narciso in velocità e deposita la sfera del 3-1 nel sacco.

Sulle ali dell'entusiasmo il poker è servito al 27esimo ancora da Sansovini, che di destro in girata batte Narciso su preciso assist di Soddimo.

Il finale è soltanto accademia col gol della bandiera al 94esimo di Allegretti direttamente su calcio di punizione.

Con questo successo il Pescara raggiunge quota 15 in classifica, a meno uno dalla zona play-off. Sabato prossimo difficilissima trasferta sul campo del Padova, una delle compagini meglio attrezzate sulla carta per il salto di categoria.

TABELLINO

PESCARA (4-3-1-2): Pinna; Zanon, Petterini, Olivi (35'st Alcibiade), Sembroni; Cascione, Nicco, Gessa; Verratti (17'st Bonanni); Ganci (22'st Soddimo), Sansovini. A disposizione: Bartoletti, Mazzotta, Ariatti, Maniero. Allenatore: Di Francesco.

GROSSETO: Narciso, Freddi, Melucci, Vitiello, Papini, Bondi (7'st Allegretti), Mora, Federici, Guidone, Alessandro (31'st Asante), Soncin (6'st Greco). A disposizione: Mangiapelo, Sereni, Bruscagnin, Statella. Allenatore: Moriero.

ARBITRO: Giacomelli della sezione di Trieste.

 Andrea Sacchini  16/10/2010 18.13

 

 
10a GIORNATA
 
 
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Atalanta - Ascoli
16/10/2010
2-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Crotone - Piacenza
16/10/2010
0-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Empoli - Siena
16/10/2010
n.d.
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Frosinone - Modena
16/10/2010
1-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Livorno - Torino
16/10/2010
2-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Padova - Cittadella
16/10/2010
n.d.
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
16/10/2010
4-2
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Portogruaro - Varese
16/10/2010
1-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Sassuolo - Novara
16/10/2010
0-1
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Triestina - Reggina
16/10/2010
0-4
Clicca qui per visualizzare i marcatori della partita.
Vicenza - Albinoleffe
16/10/2010
1-0



Classifica
Pt
G
V
N
P
GC
VC
NC
PC
GF
VF
NF
PF
RF
RS
Siena *
21
9
6
3
0
5
5
0
0
4
1
3
0
13
5
Reggina
20
10
6
2
2
5
4
1
0
5
2
1
2
18
10
Novara *
19
9
6
1
2
3
3
0
0
6
3
1
2
18
8
Atalanta *
18
9
5
3
1
5
3
2
0
4
2
1
1
11
4
Livorno
16
10
4
4
2
5
2
2
1
5
2
2
1
16
12
Vicenza
16
10
5
1
4
5
4
1
0
5
1
0
4
13
11
Empoli *
15
9
3
6
0
4
1
3
0
5
2
3
0
9
6
Pescara
15
10
4
3
3
5
3
1
1
5
1
2
2
11
9
Crotone
14
10
3
5
2
5
3
1
1
5
0
4
1
11
10
Padova *
13
9
3
4
2
4
3
1
0
5
0
3
2
14
7
Torino
13
10
4
1
5
5
3
1
1
5
1
0
4
12
14
Triestina
12
10
2
6
2
6
2
3
1
4
0
3
1
10
12
Varese
11
10
2
5
3
5
1
4
0
5
1
1
3
9
10
Grosseto
11
10
3
2
5
5
3
1
1
5
0
1
4
11
14
Modena
11
10
2
5
3
5
2
3
0
5
0
2
3
9
15
Portogruaro
11
10
3
2
5
5
3
1
1
5
0
1
4
10
17
Ascoli
10
10
2
4
4
5
1
3
1
5
1
1
3
12
15
Frosinone
10
10
2
4
4
5
2
1
2
5
0
3
2
9
12
Albinoleffe
9
10
2
3
5
5
2
1
2
5
0
2
3
10
16
Sassuolo
8
10
2
2
6
5
1
1
3
5
1
1
3
9
12
Piacenza
7
10
1
4
5
5
0
3
2
5
1
1
3
9
15
Cittadella *
5
9
1
2
6
5
1
2
2
4
0
0
4
7
17



* = 1 partita in meno