Al PalaScapriano sabato Banca Tercas contro Armani Jeans

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1456

TERAMO. Sabato alle 20 prende il via il campionato di Serie A 2010-11.

 

Il match di apertura si gioca proprio sul rinnovato parquet del PalaScapriano, e vede di fronte la Banca Tercas Teramo e l’Armani Jeans Milano. Il tutto davanti alle telecamere di Sky Sport 2, che riprenderanno in diretta l’atteso confronto.

Reduce da due campionati in cui è arrivata fino in fondo, ma senza impensierire mai Siena in finale, la squadra del confermato coach Piero Bucchi inizia la stagione con ambizioni ancora maggiori del recente passato, grazie anche ad una campagna acquisti di notevole spessore. Confermati il playmaker Morris Finley, gli azzurri Marco Mordente e Stefano Mancinelli, uno Jonas Maciulis sempre in crescendo, l’affidabile capitano Richard Mason Rocca e l’uomo d’area Marijonas Petravicius, atteso al riscatto dopo una stagione condita da problemi fidici, sono arrivati al loro fianco due degli esterni migliori degli ultimi tornei, Ibrahim Jaaber e David Hawkins, un 2.13 con tre annate in Nba come il lungo ucraino Oleksiy Pecherov, il giovane ma già luminoso talento di Niccolò Melli (classe ‘91), e due giocatori che rendono il roster ancora più profondo e competitivo, Gabriele Ganeto e Mike Nardi, entrambi messisi in luce nell’ultimo anno Legadue.

In casa biancorossa l’attesa per l’esordio è grande. Le note positive emerse in precampionato danno fiducia ad Andrea Capobianco, che potrà contare sulla squadra al completo: “Iniziamo contro una delle maggiori candidate al titolo. Milano è bravissima a giocare il contropiede primario correndo in 5, ma anche quando gioca a metà campo può trovare il canestro con tutti i suoi giocatori. Ha inoltre giocatori specialisti nell’arte difensiva, da Rocca e Jaaber a Mordente e Hawkins. Dovremo superarci, giocando una partita di grande qualità mentale, fisica e tecnico-tattica. Lo sforzo che dovremo fare tutti quanti insieme è non abbattersi nei momenti difficili e non esaltarsi appena le cose dovessero andar bene. Chiavi del match saranno la difesa e la conquista dei rimbalzi, ma per non rendere vano il lavoro difensivo sarà fondamentale giocare con la palla sempre in movimento”.

Tutta la squadra è carica, come testimoniano le parole di Mike Hall: “In questi giorni abbiamo lavorato bene, ci stiamo conoscendo sempre meglio e stiamo diventando una squadra. Finalmente si comincia, respiriamo l’attesa dell’ambiente e sono sicuro che l’incitamento dei nostri tifosi ci aiuterà a giocarci questa partita”.

Sono ormai ben 18 i precedenti tra Teramo e Milano: i meneghini conducono 13-5 nel computo totale delle sfide, e 6-3 in quelle giocate sul campo aprutino.

Ennesimo ritorno nella città dove è nato per uno dei leader dell’Olimpia, Marco Mordente.

Grande ex del confronto è lo stesso Mike Hall, due volte finalista del campionato nelle ultime due stagioni con l’Armani Jeans. Due stagioni nel capoluogo lombardo anche per Casey Shaw, nel 2001-02 e nel 2007-08.

ARBITRI

Per la gara Banca Tercas Teramo – Armani Jeans Milano sono designati i seguenti arbitri:

- Luigi Lamonica di Montesilvano (PE)

- Enrico Sabetta di Termoli (CB)

- Renato Capurro di Reggio Calabria

16/10/2010 8.50