Serie B. Tris di vittorie per il Pescara che supera 1-0 anche il Sassuolo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2124

PESCARA. Un Pescara da sogno supera all'Adriatico 1-0 il quotato Sassuolo ed avvicina i piani alti della classifica di serie B. Match winner Gessa al 23esimo della ripresa.

 

Era dal lontano 1999 che gli abruzzesi in serie B non realizzavano un filotto di 3 vittorie consecutive. 9 punti che hanno rilanciato le ambizioni del Pescara, partito tra un po' di scetticismo dopo il mercato estivo. Risultato tutto sommato corretto per i valori tecnici espressi in campo, con i biancazzurri più solidi e capaci di sfruttare a proprio favore i singoli episodi della partita.

Gara dai due volti nel complesso ottimamente giocata dagli uomini di Eusebio Di Francesco, che hanno alternato un primo tempo ad alti ritmi e tante occasioni da gol create e sciupate anche per sfotuna, ad una ripresa ricca di cuore e carattere reggendo l'urto del potente duo d'attacco retto Noselli-Bruno.

Bravo il Pescara a modificare nel corso del match i ritmi di gara, alternando accelerazioni devastanti sulla fascia dei vari Bonanni e Gessa a momenti di grande attenzione ed ordine tattico. Gli inserimenti senza palla dei centrocampisti hanno infine premiato un Pescara solido e determinato che più volte è arrivato alla conclusione diretta in porta.

Buona anche la prestazione degli ospiti, che hanno reagito bene al cambio di allenatore giunto in settimana. Grande avvio del Pescara. Già al quinto bella conclusione di Sansovini rimpallata dalla retroguardia neroverde. 5 minuti più tardi clamorosa palla gol per i padroni di casa. Gran botta dalla distanza di Cascione e traversa piena colpita dall'ex centrocampista della Reggina. Sul capovolgimento di fronte Pinna prodigioso sventa un bel destro di Noselli.

A cavallo del 20esimo altra incredibile palla-gol per il Pescara. Calcio piazzato di Bonanni e palla sul palo, sulla ribattuta sfortunatissimo Mengoni che a colpo sicuro coglie un 

 

Classifica generale
 
Siena
18
Novara *
13
Empoli *
13
Atalanta *
12
Pescara
12
Reggina *
11
Triestina
11
Padova *
10
Crotone *
10
Vicenza *
10
Portogruaro Summaga *
10
Torino *
10
Livorno *
9
Varese *
9
Ascoli *
9
Frosinone *
9
Grosseto *
8
Modena *
8
Sassuolo
7
Albinoleffe *
5
Cittadella *
4
Piacenza *
2
* = 1 partita in meno

altro doppio palo con palla che termina poi sul fondo.

Al 23esimo errata trappola del fuorigioco per i biancazzurri che lasciano solo di involarsi verso la porta Riccio. Il tentativo di quest'ultimo termina di poco sul fondo.

Alla mezz'ora altro tentativo velleitario di Minelli con il portierone pescarese un po' in difficoltà.

Prima del riposo, spettacolare per azioni create ma non sfruttate, una opportunità per parte. Prima il Sassuolo con un imperioso colpo di testa di Bruno sul quale si esalta Pinna, poi per il Pescara Maniero in contropiede solitario che getta alle ortiche una chance d'oro lasciandosi respingere da Bressan.

Nella ripresa calano i ritmi di gioco. Al decimo nuova botta dalla distanza di Riccio con Pinna sicuro in due tempi.

Al 23esimo il punto del definitivo 1-0. Gran palla dalla sinistra di taglio di Bonanni per l'accorrente Gessa che anticipa tutti sul primo palo e realizza il suo primo gol stagionale.

Il Pescara soffre negli ultimi 20 minuti di gioco ma non subisce clamorose palle gol da parte del Sassuolo. Mercoledì 13 impegno ostico sul campo della Reggina.

TABELLINO

PESCARA (4-4-2); Pinna; Zanon, Petterini, Mengoni, Olivi; Tognozzi, Cascione, Gessa (39'st Nicco), Bonanni; Maniero (1'st Soddimo), Sansovini. A disposizione: Bartoletti, Sembroni, Mazzotta, Del Prete. Allenatore: Di Francesco.

SASSUOLO: Bressan, De Falco (34'st Quadrini), Magnanelli, Minelli, Masucci, Riccio (29'st Troiano), Bianco P., Bruno, Noselli, Polenghi, Bianco G. (34'st Consolini). A disposizione: Pomini, Piccioni, Fusani, Titone. Allenatore: Gregucci.

ARBITRO: Emiliano Gallone della sezione di Alessandria.

 Andrea Sacchini  10/10/2010 7.54