Basket. Vasto-Teramo 79-56

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4407

 

VASTO. La BCC Vasto Basket sfata il detto non c’è due senza tre e torna a vincere al cospetto dei propri tifosi sul parquet di casa riconquistando, per la concomitante sconfitta del Globo, la testa della classifica insieme ai molisani e all’Atri che ha battuto proprio l’Isernia al suo secondo stop consecutivo.

La settimana appena conclusa, con l’infrasettimanale dell’8 dicembre, ha rimescolato una classifica che ora vede tre terzetti distanziati fra loro di soli due punti e in attesa dell’ultima giornata prima del riposo per Natale e Capodanno. Il prossimo turno si presenza piuttosto agevole per i vastesi in trasferta a Roseto Blue Basket, pronostico chiuso e favorevole al Campli che riceve il Popoli, scontro diretto fra Ripalimosani, che può sfruttare il fattore campo, ed il Penne nel terzo gruppo a 16 punti, l’Atri in trasferta a San Nicolò a Tordino è pressoché certa di rimanere in testa, l’Airino va ad Ancarano per allungare ulteriormente la striscia vincente oggi arrivata a 6 vittorie, l’Olimpia riceve l’Alba Adriatica ancora ferma a palo con 13 sconfitte su 13, BCA Sulmona gioca in casa con il Pescara, mentre il big match della 14^ di andata propone Il Globo Isernia vs Martinsicuro che vale la testa della classifica più o meno per entrambe.

Nella gara gli uomini di coach Minora dovevano dimostrare di aver dimenticato le due sconfitte precedenti ed ha giocato fin dalla prima palla a due volendo, come ha dimostrato, fortissimamente tornare alla vittoria. Gli ospiti possono vantare un solo vantaggio, dopo pochi secondi, con i due liberi di Bartolini (top scorer per coach Stirpe, ma con soli 13 punti), a seguire c’è un break dei padroni di casa con l’10-0 che vale il +8 (10-2) dopo soli due minuti di gioco, le canotte bianche di capitan Bonaiuto e compagni rimarranno comunque sempre davanti chiudendo avanti di 4 (22-18) il primo parziale. Nel secondo quarto sono sempre i locali ad andare avanti, ma gli ospiti non mollano per il -4 (32-28) prima di subire i tiri dalla lunga distanza di Bonaiuto per il -10 (40-30) ad inizio degli ultimi tre minuti e squadre negli spogliatoi, per il riposo lungo, divise da 9 punti (45-36). Nella ripresa c’è il break che si avvia a chiudere anticipatamente la contesa, con un mini parziale di 17-7 ed il +21 BCC (62-41) con la tripla di Marinaro a 50 secondi dall’ultimo mini riposo coach Minora mette una seria ipoteca sulla vittoria finale, che poi si concretizza nell’ultima frazione dove i vastesi fanno registrare il loro massimo vantaggio (+25:76-51) all’inizio dei quattro minuti finali con l’uscita dal campo di Florio, Bonaiuto, Di Tizio e Dutto che lasciano il posto a Magrì, De Felice, Maggio e Ierbs che arrivano alla fine con Toth mantenendo praticamente immutato il vantaggio. Guardando avanti aspettiamo il prossimo turno a Roseto per poi festeggiare il Natale ed aspettare l’Anno Nuovo per poi tornare al PalaBCC il 5 gennaio, alle ore 21, vs Il Globo Isernia.   

 BCC VASTO BASKET      79

PENTA BK TERAMO       56

 VASTO: Bonaiuto 16(26’), DUTTO 15(30’), Toth 12(25’), CRESCENZI 11(23’), MARINARO 10(22’), DI TIZIO 9(22’), FLORIO 4(33’), Maggio 2(3’), De Ielice 0(3’), Magrì 0(4’), IERBS 0(9’), Salvatorelli n.e..   All. Minora.

 TERAMO: BARTOLINI 13(28’), Simonella 9(23’), Piccinini 8(33’), Schiavoni 7(20’), MIGNOGNA 7(23’), Crocetti 3(3’), RUSCITTI 3(15’), Cufari 3(25’), CIARDELLI 2(5’), DI ANASTASIO 1(23’), Diop 0(2’).   All. Stirpe.

 Arbitri:          Falcione e De Stefano di Campobasso

Parziali:        1°q 22-18, 2°q 45-36(23-18), 3°q 62-43(17-7), Finale 79-56(17-13).

BCC Vasto   Tiri da 2: 25/38(66%), Tiri da 3: 6/18(33%); Tiri liberi: 11/17(65%), Falli 15.

Teramo        Tiri da 2: 14/38(37%), Tiri da 3: 6/19(32%); Tiri liberi: 10/19(53%), Falli 16.

Uscito x falli: Piccinini (38’:76-52).  Fallo Tecnico: All. BCC Vasto (22’:49-36).

 

12/12/2011 08:15