Icobit, seconda esce dalla Futsal Cup

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1989

MONTESILVANO. Esce dalla Uefa Futsal Cup ma a testa alta, la Icobit Montesilvano, campione d’Europa in carica.

Conclude in parità il decisivo match contro la Marca, e chiude quindi al secondo posto il girone D dell’Elite Round, rinunciando così alla Final Four. Niente da rimproverare ai campioni in carica, in grado di condurre un incontro equilibrato ed aperto fino alla fine, nonostante le pesanti assenze di Borruto e di Garcias e gli infortunati in campo.

Sono i veneti a passare in vantaggio per primi con un sinistro di piatto di Coco, ma la risposta dei campioni d’Europa non si fa attendere. Il primo a scomodare Feller è Fragassi, che al 9’ ci prova con un destro, poi all’11 Rogerio, servito da capitan Forte, va a conclusione ma la palla viene deviata e termina alta.  All’11 è ancora Forte a servire Rogerio, questa volta da posizione di calcio d’angolo, e  il brasiliano supera Feller e  trova la rete del pareggio. I biancazzurri dettano i ritmi del gioco e chiudono bene gli avversari. Solo negli ultimi tre minuti, avendo esaurito il bonus dei falli, sono costretti a lasciare qualche spazio in più per non incorrere nel rischio di tiro libero.

Nella ripresa Mammarella fa miracoli, ed è ancora un calcio piazzato ad essere decisivo: all’ 8’ su angolo di Duarte, Jonas scatta e trova la correzione in rete e i trevigiani si riportano in vantaggio. Un minuto dopo un guasto al cronometro impone una pausa di 10'. Ripreso il gioco, in tre minuti la Icobit riporta il risultato in parità con Calderolli. Il pari però non basta per passare il turno, e Ricci inserisce Cuzzolino come portiere di movimento ma non basta a cambiare l’esito della gara che manda quindi la Marca a giocarsi la Final Four contro Barcellona, Sporting Lisbona e Dinamo Mosca.

«Nessun rimpianto, se non quello di non essere arrivati all’impegno con la rosa al completo», ha dichiarato Mister Ricci a seguito della gara. «Sapevamo fin dall’inizio di questa competizione che per passare il turno avremmo dovuto battere la Marca - prosegue Ricci - Siamo riusciti a mantenere la gara in equilibrio e avremmo poi voluto giocarcela alla fine, ma purtroppo non ci è riuscito… e poi ci si è messo anche il guasto del tabellone che non ci ha consentito di avere il cronometro davanti agli occhi proprio in quegli ultimi e decisivi minuti.Adesso, però, il primo obiettivo è recuperare energie e i giocatori infortunati, perché questa squadra ha dimostrato di avere ancora tanto da dire».

 

ICOBIT MONTESILVANO    2

MARCA FUTSAL                2


ICOBIT MONTESILVANO: Mammarella, Forte, Ghiotti, Caputo, Rogerio, Burato, Fragassi, Baptistella, Garcias, Calderolli, Cuzzolino, Dell'Oso. All. Ricci

MARCA FUTSAL: Feller, Fabiano, Duarte, Foglia, Jonas, Chilavert, Wilhelm, De Luca, Coco, Papù, Bertoni, Miraglia. All. Polido

ARBITRI: Pascal Lemal (Belgio), Antonis Konstantinides (Cipro), Kamil Cetin (Turchia) CRONO: Fabio Gelonese (Italia)

RETI: pt 6' Coco, 11' Rogerio; st 8' Jonas , 13' Calderolli .
AMMONITI: Fabiano, Forte, Chilavert , Calderolli
ESPULSI: Rogerio (19'58'' del s.t.)

22/11/2011 10:47