Il Penta Basket cade contro il Martinsicuro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2099

  

TERAMO. Lo scontro contro la capoclassifica Martinsicuro non è stato fortunato per il Penta Basket Teramo, che al termine di una partita ben giocata, specie nei primi 15’ ha perso, tra le mura amiche del PalaSannicolò, con il punteggio finale di 72-81 (28-17, 39-45, 54-59). I ragazzi di coach Stirpe alla fine hanno molto da recriminare anche a causa di una conduzione arbitrale non sempre lucida e all’altezza di una gara di cartello.

Dovendo fare ancora a meno di Simonella, out per un attacco influenzale, coach Stirpe propone nello starting five Cianella, Schiavoni, Ruscitti, Bartolini e Piccinini. Un quintetto agile e veloce per eseguire al meglio il “piano partita” che appare chiaro fin dai primi possessi: pressione a tutto campo e raddoppio sistematico sul Pick and Roll in modo da limitare quanto più possibile Wu e Maggioni. Il Penta Basket, ispirato in attacco, vola subito sul 10-0 grazie alla coppia Schiavoni-Cianella, con il primo autore di 10 punti nel solo primo quarto. Martinsicuro, dopo un time-out e ritrovata sicurezza specie in fase offensiva, nello spazio di 3’ torna ad un solo possesso di distanza (15-13 al 5’30”), complice un discutibile fallo tecnico sanzionato a coach Stirpe. Il Penta Basket però è in palla e ancora Cianella, autore di una buona prestazione, spinge i suoi al 28-17 che chiude il primo quarto.

Il vantaggio dei biancoverdi si mantiene praticamente inalterato fino al 15’ (31-22), poi però salgono in cattedra gli esterni ospiti, Wu in primis che con tre triple in rapida successione porta il Martinsicuro prima sul +2 (33-35 al 22’)  e poi sul +6 (39-45) proprio in chiusura di metà gara.

Al ritorno in capo Ciardelli e soci cercano di riaprire la partita (43-45 al 23’) ma gli ospiti, che trovano punti pensati da Ramirez (14 punti a fine gara), mantengono un vantaggio oscillante sui 4-5 punti che il Penta Basket, pur dominando nei rimbalzi offensivi, non riesce completamente a recuperare (54-55 al 29’).

Tornati in campo per l’ultimo periodo il Penta Basket, dopo un minuto di gioco, si trova a dover recuperare ben 8 punti di scarto (54-62 al 31’). A quel punto, come molte volte nell’arco di queste quattro stagioni, il capitano Ciardelli si carica la squadra sulle sue spalle e riporta i suoi ad un solo possesso di distanza (60-62 al 33’) dagli ospiti. Nel migliore momento dei biancoverdi salivano però in cattedra gli arbitri che con due falli tecnici nello spazio di 3’, il primo alla panchina ed il secondo, che possiamo definire cervellotico, a Ciardelli toglievano fiducia ai padroni di casa.

Nonostante tutto il Penta Basket a 2’ dalla sirena finale ci crede ancora, portandosi sul 69-73 ma dopo 40” è Wu che con una tripla di gran spessore, segna il canestro del 69-76 che praticamente chiude la gara. L’ultimo minuto serviva infatti solo per arrotondare il punteggio fino al 72-81 che mandava le due squadre negli spogliatori e dava i due punti al Martinsicuro, che per quanto visto in campo merita ampiamente la prima posizione in classifica.

Il campionato non dà sosta al Penta Basket, visto che domenica prossima al PalaNocella, si giocherà la difficilissima sfida contro la Renit Campli, squadra che si sta ben disimpegnando in questo campionato di C Regionale.

 Penta Basket Teramo – Pall Martinsicuro 72-81 (28-17, 39-45, 54-59)
Arbitri: De Ascentiis, Cascioli


PENTA BASKET TERAMO: Ciardelli 12, Bartolini 16, Mignogna 4, Cianella 10, Schiavoni 16, Piccinini 2, Diop ne, Crocetti ne, Franchi ne, Cufari , Di Anastasio 4, Ruscitti 8 . All. Stirpe

 PALL. MARTINSICURO: Foschi, Caivano 1, Ramirez 14, Del Zoppo 3, Wu 20, Scarpatoni ne, Illuminati ne, Diagne ne, Antonini 6, Di Marco 13, Maggioni 24. All. Gramenzi

 21/11/2011 08:15