Basket, Siviglia Teramo vs Virtus Roma: «non si può sbagliare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

774

TERAMO. Si è arrivati alla stretta finale.Tre giornate al termine cariche di pathos, 120 minuti dove non è più lecito sbagliare e occorre gettare il cuore oltre l'ostacolo.
L'imperativo categorico per il Siviglia Wear Teramo, nell'incontro che si disputerà domani, domenica 29 aprile, con “palla a due” fissata per le ore 18,15, al PalaScapriano, contro la Lottomatica Virtus Roma, è uno solo: vincere!
La Serie A TIM, infatti, per la trentunesima giornata, propone, per i biancorossi teramani, il delicato e difficile match interno contro i capitolini guidati da coach Jasmin Repesa.
Il sodalizio del patron Claudio Toti, protagonista assoluto di uno splendido inizio di girone di ritorno, con ben 9 successi consecutivi, è al momento secondo in classifica, dopo aver perso le ultime due trasferte, potendo vantare un roster di grande profondità e qualità, dove brillano la stella Dejan Bodiroga, l'estro di David Hawkins e la grinta della nutrita pattuglia degli italiani.
Il Siviglia Wear Teramo, d'altro canto, ha come unico obiettivo la vittoria, per scacciare i fantasmi, rivitalizzare morale e spirito, conquistare due punti vitali per il prosieguo della stagione, costruire la permanenza in Serie A.
«E' la partita da vincere», ha detto il coach Massimo Bianchi. «Giochiamo contro una grande squadra, piena zeppa di campioni, talento e centimetri, ma questo non conta niente, perché dovremo essere bravi a mettere in campo rabbia, concentrazione, determinazione e voglia di vincere, di chi lotta per sopravvivere. Dovremo trasferire sul parquet tutto questo e, insieme al costante incitamento e alla spinta passionale che è capace di produrre il nostro pubblico, portare a casa questi due punti che sono semplicemente fondamentali».
Molto difficile il recupero di Anthony Grundy, le cui possibilità di presenza sul parquet, in vista dell'incontro con i capitolini, sono estremamente basse, visto anche l'esiguo margine di tempo per un eventuale recupero, dopo il notevole sforzo prodotto nella gara di giovedì sera con la Bipop Carire.
I precedenti sono nettamente a favore di Roma, che prevale per sei successi ad uno: l'unico exploit biancorosso, infatti, è stato colto in trasferta, nella stagione 2004/05, al PalaTiziano, dove Wheeler e compagni si imposero nettamente per 62-87.
Un solo ex in campo: sarà la 35enne ala di Palestrina Gianluca Lulli, il capitano di mille battaglie, alla sesta stagione in biancorosso, dopo aver vestito la canotta capitolina per tre stagioni, a distanza di 10 anni (1990-92 con Il Messaggero Roma e 2000/01 con l'Adr).
Per la gara Siviglia Wear Teramo – Lottomatica Virtus Roma, sono stati designati i seguenti arbitri:
• Tolga SAHIN di Messina;
• Mauro POZZANA di Udine;
• Angelo TULLIO di Fermo (AP).

L'apertura del botteghino è fissata per le ore 16:30, mentre l'ingresso al Palasport sarà consentito a partire dalle ore 17:15, salvo diversa disposizione delle forze dell'ordine.
Telecronaca differita della gara:
LUNEDI' 30-04
Ore 20,45 – TvSei
Ore 23,10 – Rete 8

28/04/2007 14.18