L’Aquila, domenica si giocherà a golf per le vie del centro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1592


L'AQUILA. Il centro storico dell'Aquila si trasformerà, per l'intera giornata di domenica 29 aprile, in un vero e proprio campo da golf. 200 atleti arriveranno in città per partecipare alla giornata dell'Autoquattro Carispaq WeGolf 2007, iniziativa organizzata dalla Società Alhena Entertainment srl e dalla Bgsa di Pescara. Dalle 10 alle 19 in Corso Vittorio Emanuele e in piazza Duomo professionisti e chiunque vorrà partecipare, si sfideranno in divertenti prove dove gli sponsor commerciali metteranno in palio alcuni premi per chiunque riuscirà a fare buca. Lo scopo dell'iniziativa, già realizzata con successo a Siena, è quella di avvicinare il golf e renderlo più accessibile al grande pubblico, smitizzandolo dallo status di sport elitario. In questo caso il golf si presta ad ogni ambiente dove il pubblico non è più spettatore, ma viene coinvolto direttamente nel gioco grazie all'aiuto di uno staff esperto, messo a disposizione anche dal San Donato Golf dell'Aquila. un evento nuovo che permetterà ci coinvolgere tipologie di target estremamente differenti tra loro, complice il suggestivo centro storico aquilano, dall'indiscusso interesse storico ed architettonico.
L'iniziativa è patrocinata dal Comune dell'Aquila, e l'assessore allo Sport, Roberto Tinari, era presente alla presentazione del progetto, avvenuta ieri mattina al Palazzetto dei nobili. “Si tratta di un torneo innovativo e particolare – ha affermato l'assessore – saranno due le manifestazioni che si svolgeranno, oltre al centro storico sarà coinvolto anche il San Donato Golf. E' un nuovo sport che si affianca agli altri, in un momento in cui L'Aquila è delusa dalle altre discipline, come il rugby e il calcio”. Per quanto riguarda la penalizzazione di otto punti inflitta all'Infinito L'Aquila Rugby da parte della Fir, che ne determineranno la retrocessione in A2, Tinari ha assicurato che il Comune non starà a guardare, ma che una volta accertate le responsabilità, si farà promotore di iniziative importanti.

Mara Iovannone 26/04/2007 18.31