America’s Cup. Vincono ancora Luna Rossa e Mascalzone Latino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1315

VALENCIA. Il match tra Luna Rossa ed Emirates Team New Zealand non ha deluso le aspettative, rimanendo aperto sino alla fine: Spithill assegna una penalità in prepartenza a Dean Barker e parte sopravvento alla barca kiwi. Al primo incrocio, ETNZ va a destra ma la scelta non paga perché ITA 94 si allunga sulla sinistra e dopo una lunga separazione, si presenta avanti alla boa per 10”. La prima parte della poppa vede i kiwi in attacco dalla parte destra del campo ma è bravissimo l'equipaggio italiano a non cadere nelle trappole di Barker e ad estendere il vantaggio al cancello (26”). La barca italiana sceglie la destra ma NZL 92 trova un buon vento sul lato opposto e recupera metro su metro. All'ultima boa al vento, le barche arrivano ingaggiate ma sarà sempre ITA 94 a girare in testa (13”). I kiwi si separano verso la sinistra ma Torben Grael è veloce a coprire... a pochi metri dall'arrivo, i kiwi incrociano davanti ma il vantaggio non è tale da permettere loro di pagare la penalità... Luna Rossa vince un'importante e meritatissima regata.
I Neozelandesi tagliano la linea di arrivo con un ritardo di 48 secondi

Occhi puntati sul match tra Shosholoza e Mascalzone Latino Capitalia Team: le barche si studiano e si inseguono sotto una pioggia torrenziale nei 5 minuti di prestart. Poi Favini ottiene la sinistra e costringe Cian, sopravvento, a virare subito dopo lo start. Al primo incrocio ITA 99 è avanti e decide di passare a destra. Dopo una serie di incontri, sarà la barca italiana in testa alla prima boa (8”). Vascotto copre tutte le mosse avversarie e allunga il vantaggio al cancello (46”). Ma Cian non molla e forza Favini in un faticosissimo tacking duel (21 virate); alla seconda boa, il vantaggio per ITA 99 si riduce a 8”; nella poppa Shosholoza recupera sulla destra ma la tensione gioca un brutto scherzo all'equipaggio sudafricano che strappa lo spi durante una strambata e chiude la regata.
Il ritardo finale di Shosholoza e' di 1 minuto e 56 secondi.

Niente affatto scontata la vittoria di Desafío Español 2007 su United Internet Team Germany: penalizzato in prepartenza, Jesper Bank non si scoraggia e conduce una prima bolina serrata, costringendo Jablonski a oltre 20 virate per difendere il vantaggio e la destra. Alla boa, il vantaggio per ESP 97 sarà di soli 13 secondi. La barca tedesca, evidentemente più a suo agio in brezza moderata, recupera nella poppa e riduce il distacco a 9 secondi. Ma Desafío Español 2007 è bravo a ad allungarsi nell'ultima bolina e a correre il resto della regata in controllo dell'avversario.

Match del giorno, quello tra Areva Challenge e Victory Challenge. Più giusto congratularsi con gli svedesi per l'eccellente recupero, o dispiacersi con i francesi aver perso una regata già vinta?! FRA 93 recupera una pessima partenza (15” di ritardo) e si lancia in una bolina serratissima, forzando Magnus Homberg ad un tacking duel. Sotto pressione, il timoniere svedese esegue una manovra aggressiva e troppo vicina a FRA 93 e viene penalizzato. Areva riesce a girare la boa avanti per 7 secondi. Al cancello, il suo vantaggio sale a 10”. A questo punto Col, invece di difendere la posizione, confidando anche sulla penalità dell'avversario, sceglie la sinistra, lasciando a Holmberg il lato opposto. Errore gravissimo: Victory infatti recupera sulla destra e gira l'ultima boa in testa (9”). La poppa è all'ultimo sangue: Magnus Holmberg è bravissimo ad allungarsi a sufficienza per compiere il giro di penalità e per tagliare la linea con 5” di vantaggio, tra gli applausi degli spettatori.

Vittoria a tavolino per Emirates Team New Zealand su China Team che non parte per dei problemi al piede dell'albero.

Finale combattuto nel matchtra Desafío Español 2007 e Victory Challenge. Dopo aver dominato tutta la regata con distacchi mai inferiori ai 34”, Jablonski si troverà nell'ultima poppa con gli svedesi ‘incollati' dietro. Dopo una serie di strambate molto aggressive, il ‘team di casa' riuscirà ad aggiudicarsi la seconda regata del giorno.


26/04/2007 18.51