Quarto trofeo internazionale di maratona a cavallo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1065

CAPPELLE SUL TAVO. E' partita la macchina organizzativa per la quarta edizione del trofeo internazionale di maratona a cavallo - Gara di Endurance seconda tappa Coppa Italia Fise 2007. Appuntamento venerdì 4 maggio e sabato 5 maggio 2007.
Organizza il Centro Equitazione Rio Tavo di Cappelle con la collaborazione del Comitato Regionale Fise - Federazione italiana sport equestri. Sponsor ufficiali della manifestazione Farmacia Roma - prodotti di moda e Upline Srl.
Presidente del comitato organizzatore è Aly Radwan, presidente di giuria Gabriella Bosco. Comitato d'onore Khaled el Fahim, Mohamed Abd El Gelil, Amr Shaaban. I primi cinque classificati saranno invitati a partecipare ad una competizione di Endurance ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi.
La competizione, come per le edizioni passate, prevede la partecipazione di concorrenti da tutta Italia e dall'Europa. Fulcro dell'organizzazione è il Centro Equitazione Rio Tavo di Cappelle, attivo da dieci anni.
«Questa gara si conferma come un modo nuovo di vivere e promuovere il territorio - spiega Aly Radwan del Centro Equitazione Rio Tavo -. I concorrenti passeranno per vecchi tratturi, vallate, attraverso i fiumi Tavo e Fino, in percorsi di solito abbandonati, poco frequentati e conosciuti».
I comuni interessati per questa quarta edizione sono Cappelle sul Tavo, Collecorvino e Città Sant'Angelo. Il percorso si svolge su due anelli di 30 chilometri da ripetere più volte.
«Aspettiamo numerosi concorrenti - aggiunge Aly Radwan -. Le gare di Endurance sono una categoria affascinante dove si misura la sinergia fra l'uomo e il cavallo, di fatto vero protagonista della competizione».
Il concetto di base dell'Endurance, infatti, è che per vincere una gara non basta arrivare primi al traguardo. Si sale sul podio solo se il cavallo ha superato meticolosi controlli veterinari e viene dichiarato quindi in buona salute. I controlli, peraltro, avvengono già prima della gara. Tanto è importante questa norma che nella gare di Endurance è previsto il premio “Best condition” attribuito al cavallo giunto al traguardo nelle migliori condizioni fisiche e classificatosi fra i primi dieci.

26/04/2007 13.32