Ivan Fanelli vince la 2° tappa del Giro D’Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1196





ORTONA. Ivan Fanelli del Team Cinelli Endeka ha vinto la 2ª tappa del Giro d'Abruzzo Open, la Chieti-Ortona di 166 km. Il corridore pugliese ha preceduto, sul traguardo, Davide Tortella (Unidelta Bottoli) e Aurelien Passeron (Acqua&Sapone-Caffè Mokambo).
Ieri mattina, alle 7, la commissione dell'Uci, ha effettuato i controlli del sangue a due corridori (sorteggiati) per ogni squadra presente al Giro d'Abruzzo. Un solo corridore, Sergio Marinangeli (Aurum Hotels), non è risultato idoneo ai controlli. Non è dunque partito.
Il via ufficiale della tappa è stato dato in piazza San Giustino, nel cuore del centro storico di Chieti, e il primo attacco della corsa si è registrato al km 50.
Sei corridori si avvantaggiano: Stefano Usai (Uc Palazzago-Saclà), Cristiano Colombo (Uc Palazzago-Saclà), Luca Gasparini (Sc Pagnoncelli) e Guillemme Bourgeois (Vc Mendrisio). Il drappello dei fuggitivi riesce a guadagnare un vantaggio massimo di 2'. All'ingresso di Ortona – qui è iniziato un circuito finale – il gruppo pilotato dall'Acqua&Sapone-Caffè Mokambo e dal team Cinelli-Endeka ha annullato l'azione dei fuggiti. Al Gran Premio della Montagna di Paglieta, posto al km 137, allungano in tre, e sotto lo striscione del Gpm, Gianluca Coletta (Team Cinelli-Endeka) anticipa Arango Marlon (Universal Caffè-Ecopetrol). Il corridore del team Cinelli guadagna 30” sul gruppo che, a 10 km dal traguardo, però, riesce a raggiungere il fuggitivo. Allo sprint finale, sul traguardo di Ortona, in leggera salita, Fanelli batte nell'ordine Tortella, Passeron e D'Angelo.

«Ho cercato questa vittoria e finalmente, dopo il terzo posto di ieri, oggi, ci sono riuscito – commenta Ivan Fanelli, 29 anni, originario di Bari, ma residente in Toscana -. Ho una buona condizione fisica e dopo l'attacco del mio compagno di squadra, Gianluca Coletta, avvenuto nel finale, ho attaccato per cercare di portare via un gruppetto. Allo sprint sono riuscito a vincere. Ora guardo alla classifica generale».
Per Ivan Fanelli si tratta del primo successo stagionale, il quinto da quando è professionista.
«Sono amareggiato per quello che è accaduto a Sergio Marinangeli – commenta il leader della classifica generale, Luca Ascani, nonché compagno di squadra di Marinangeli -. Oggi è stata una tappa difficile, molto nervosa, domani dobbiamo cercare di mantenere il gruppo cucito e salvare la maglia».

ORDINE D'ARRIVO 2ª TAPPA CHIETI-ORTONA.

1) Ivan Fanelli (Team Cinelli-Endeka) copre i 166 km in 3h e 56' e 33” alla media oraria di 42,105.
2) Davide Tortella (Unidelta Bottoli) st;
3) Aurelien Passeron (Acqua&Sapone-Caffè Mokambo) a 2”;
4) Davide D'Angelo (Sc Monturano) st;
5) Ivan De Nobile (Universal Caffè-Ecopetrol), st;
6) Luca Barla (Uc Bergamasca).

CLASSIFICA GENERALE.
1) Luca Ascani (Aurum Hotel);
2) Ivan Fanelli (Team Cinelli-Endeka) a 16”
3) Davide Tortella (Unidelta Bottoli) a 16”;
4) Ivan De Nobile (Universal Caffe) a 18”
5) Luca Barla (Uc Bergamasca) a 18”

LE MAGLIE DEL GIRO:
- classifica generale (maglia gialla): Luca Ascani (Aurum Hotel);
- classifica a punti (maglia ciclamino): Ivan Fanelli (Cinelli-Endeka);
- classifica Gpm (maglia verde): Arango Marlon (Universal Caffè);
- classifica giovani (maglia bianca): Luca Barla (Uc Bergamasca).


21/04/2007 8.31