Pallamano A2 . La Pharmapiù Sport perde a Fondi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

665


Non riesce il colpaccio esterno alla Pharmapiù Sport Città Sant'Angelo che lascia l'intera posta alla quarta forza del campionato di A2 di pallamano, la Semat Fondi.
I Laziali hanno comunque dovuto sudare le proverbiali sette camice per domare gli adriatici, che oltre al fattore campo hanno accusato le forzate assenze di due pedine importanti, il capitano-centrale Marcello Gabriele, alle prese con una fastidiosa influenza e del portiere Matteo Martellini, a cui il medico della Pharmapiù Sport, dottor Mincarini ha consigliato qualche altro giorno di riposo così da essere impiegato nel big match di sabato prossimo contro la vice capolista Cus Chieti.
Partita sostanzialmente in equilibrio quella tra Fondi e Città Sant'Angelo; nel primo tempo ha prevalso la squadra con l'attacco micidiale, con i fratelli Di Manno che hanno praticamente fatto man bassa di reti.
Alla fine dell'incontro solo loro avranno segnato la bellezza di 15 realizzazioni su 25.
I primi trenta minuti di gioco si chiudono con il risultato di 11 a 7 a favore dei fondani, ma con gli ospiti angolani sempre a ruota e pronti a riequilibrare le sorti del match.
Nel secondo tempo la Pharmapiù Sport rientra in campo più concentrata e il gioco tra le squadre si fa ulteriormente bello e avvincente.
I laziali sono in forma strepitosa e praticamente non sbagliano nulla, a cominciare dall' incontenibile estremo De Angelis.
Tra gli ospiti ottima le performance dei giovanissimi Di Cesare, Manuel Gabriele, D'Alonzo e del portiere italo francese Remì Di Cocco.
La svolta decisiva si ha a tre minuti dalla fine quando, la stanchezza si fa sentire e la concentrazione ti abbandona, la Pharmapiù Sport, in odor di recupero sbaglia due ghiotte occasioni di contropiedi e infrange il sogno di poter ribaltare il punteggio.
In quel preciso momento il risultato era di 23 a 21, comunque a favore del Semat Fondi. La partita si chiude tra gli applausi di un pubblico divertito e appagato dello spettacolo offerto con il risultato di 25 a 22. Buona la direzione della coppia Zappaterreno e Tanasescu.
Ora Città Sant'Angelo aspetta con trepidazione il match di sabato 21 aprile alle ore 18 quando al palacastagna di via Alzano si disputerà l'atteso derby d'Abruzzo tra il Cus Mantini Chieti e la Pharmapiù Sport, convinta di poter concludere nel migliore dei modi il suo campionato. Atteso il pubblico delle grandi occasioni. Si ricorda agli sportivi abruzzesi che l'ingresso all'incontro sarà gratuito.

16/04/2007 10.29