Pallavolo. Pineto battuta a Loreto, S.Croce va al terzo posto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

589

La Framasil esce sconfitta dal Pala Serenelli e non riesce a mantenere il terzo posto in graduatoria. Malgrado il sostegno di un centinaio di tifosi giunti da Pineto, al cospetto di un Loreto in grande spolvero gli uomini di Fracascia devono arrendersi in quattro set, nei quali i troppi errori sono stati fatali ai gialloblu.
La chiave tattica dell'incontro sta sicuramente nella battuta: quella della Esse Ti h costantemente efficace, quella del Pineto no. La ricezione ospite soffre e se ne avvantaggia l'attacco dei marchigiani che non concede tregua agli avversari ed inevitabilmente compromette le scelte del palleggiatore Ronaldo costretto a non utilizzare al meglio i suoi schiacciatori.
Per gli starting six nessuna sorpresa. Moretti si affida a Visentin alzatore, Rodrigues opposto, Tomalino e Mosterts al centro con Peda e Pistovic in posto quattro. Pesenti h il libero. Dall'altra parte Fracascia comincia con gli stessi che hanno battuto Milano: Ronaldo in regia, Bergamo opposto, Russo e Sborgia centrali, Zago e Mancini schiacciatori/ricevitori con Cacchiarelli libero.

La cronaca.

Avvio sprint dei padroni di casa, con servizi potentissimi di Rodrigues e Peda che mettono in difficolt` la ricezione gialloblu. Fracascia ricorre al time out sul 6-1, la squadra si sveglia ed infila due muri consecutivi con Russo e Zago (6-4). Un primo tempo di Sborgia vale il 9-8, quindi ancora la battuta di Loreto scava il solco, fino al 16-11 del secondo time out tecnico, prima del quale Baldasseroni sostituisce Zago. Un doppio ace di Rodrigues e la Esse Ti Carilo si issa sul 22-16. Non basta nemmeno la risposta sul servizio di Sborgia a riaprire il parziale, chiuso da Tomalino sul 25-19 dopo il quinto ace di Loreto (firmato da Peda).
Nella seconda frazione partenza veemente di Pineto: Bergamo fa quattro punti consecutivi, Mancini firma un ace e Zago porta lo score sul 4-8. La ricezione piy precisa consente a Ronaldo di chiamare in causa con piy frequenza i suoi centrali: Russo e Sborgia attaccano bene, ma dopo il secondo time out tecnico (14-16) qualcosa si inceppa ed i padroni di casa si rifanno sotto, l'aggancio h sul 16 pari con un ace di Rodrigues. Le due squadre viaggiano incollate fino al set point per la Framasil. Al sesto tentativo, con un muro di Ronaldo, dopo una girandola di emozioni, Pineto fa suo il set sul 27-29 e si porta sull'1 a 1 nel conto dei parziali.
Nel terzo set cominciano bene gli ospiti, con Bergamo in grande spolvero. La fiammata che porta al 5-8 viene spenta dalla Esse Ti con un break successivo di tre punti che riporta la parit` sul 12 - 12. Alla seconda sospensione Loreto mette il naso avanti con un muro su Mancini (16-14). Sborgia con due veloci consecutive tiene i gialloblu agganciati agli avversari, Ronaldo con un muro a uno fa il 19-17, Loreto alza il ritmo, la ricezione di Pineto perde qualche colpo e si giunge al 22-18. Due errori di Tobaldi (entrato per Tomalino) riaprono il set: 22-21. Uno scatto di reni degli uomini di Moretti h micidiale: sul filo di lana la Framasil h bruciata, 25-22 per i marchigiani.
Si cambia campo con Fracascia che sceglie di partire con Mancini e Baldasseroni in posto quattro, l'equilibrio nel parziale regna sovrano, fino al time out tecnico (7-8).
Un muro di Russo aumenta il vantaggio (7-9), ma il parziale di 6-2 dei padroni di casa vanifica una serie impressionante di miracoli in difesa di Cacchiarelli e capovolge il punteggio: 13-11. Al secondo time out tecnico h 16-12, quindi nuovamente il servizio mette sotto pressione Pineto. Rodrigues si carica tutto il peso dell'attacco loretese sulle spalle, e con un doppio ace regala il match point ai suoi sul 24-17. Al secondo tentativo Tomalino chiude l'incontro sul 25-18 ed apre la festa dei supporters di casa.
Pineto scivola al quarto posto e si prepara ad affrontare il Fiorese Bassano nei play-off. Nonostante il maggior numero di punti conquistati durante la regular season la posizione finale rimane la stessa dell'anno scorso. Un pizzico di amaro in bocca per l'occasione sciupata, ma occorre riconoscere i grandi meriti degli avversari, capaci di giocare un'ottima pallavolo con un Rodrigues in forma eccezionale, desideroso di vincere il titolo di topscorer della A2.
L'appuntamento con i tifosi gialloblu h per il 22 aprile, al Pala Mercatone Uno per gara 1 dei play-off contro Bassano.

TABELLINO INCONTRO ESSE TI CARILO LORETO - FRAMASIL CUCINE PINETO 3-1 (25-19, 27-29, 25-22, 25-19) Durate set: 22', 29', 26', 23'.
Esse Ti Carilo Loreto: Rodrigues 26, Tobaldi , Pesenti (L), Tomalino 12, Gatto , Peda 13, Palharini ne, Visentin 5, Pistovic 8, Di Fino , Biagiola , Mosterts 12. All. Moretti.
Framasil Cucine Pineto: Antequera ne , Medori ne, Leone 1, Mancini 1, Ronaldo 3, Sborgia 12, Beltran , Russo 13, Bergamo 16, Cacchiarelli (L), Zago 8, Baldasseroni 5. All. Fracascia.
Arbitri De Caroli e Modi della sezione di Firenze.
Battute (errori/punti): Esse Ti Carilo Loreto 22/9 , Framasil Cucine Pineto 15/4.

16/04/2007 8.40