Sci di fondo, ieri le gare ad Alfedena

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1515

ALFEDENA. Ieri al Pianoro di Campitelli si sono svolte le gare di fondo della coppa comunale di Pescocostanzo che non furono disputate il 14 gennaio per assenza di neve.
Il recupero è stato possibile grazie all'organizzazione dello sci club di Alfedena che ha messo a disposizione il suo campo di gara per consentire il regolare svolgimento delle prove, valevoli per il campionato nazionale delle categorie senior.
Gli atleti partecipanti, circa novanta, hanno trovato le piste sommerse di neve: uno scenario completamente diverso da quello che tre settimane prima aveva ospitato il campionato regionale abruzzese.
Questi i risultati per la categoria giovani senior femminile: l'US Pescocostanzo si aggiudica 1^ e 2^ posizione con Francesca Trozzi e Patrizia Gasbarro mentre la terza va a Nicoletta di Nucci dello S.C. Capracotta. Per la stessa categoria al maschile 1° posto per Federico Musilli dello S.C. Barrea, 2° e 3° posto per l'US Pescocostanzo con Patrizio Spica e Federico Colamarino.
Per gli allievi maschile sul podio salgono Vittorio Le Donne, Daniele Spica e Matteo Di Giovanni, tutti dell'US Pescocostanzo. Per gli allievi femminile 1^ e 2^ posizione per Fausta Di Giovanni e Marzia Fisco dell'US Pescocostanzo, 3^ posizione per Elena Como dello S.C. Alfedena.
Per i ragazzi primo posto per il solito Antonio Belli S.C. Alfedena, 2° per Giacomo D'Eramo US Pescocostanzo e 3° posto per Antonio Giulio Ruggiero S.C. Opi.
Per la categoria Ragazze prima posizione per Simona Di Giovanni, seconda posizione per Maria Pia Sciullo entrambi US Pescocostanzo e terza posizione per Alice Sarra dello S.C. Alfedena.
Il presidente dell'US Pescocostanzo Giovanni Colamarino ha sottolineato come le gare disputate siano un test importante per le categorie Junior ed Aspiranti in vista dell'ultima gara del campionato che si svolgerà domenica prossima a Slingia in Trentino Alto Adige.
«Una prova difficile» afferma Colamarino, «caratterizzata dalla mancanza di neve sulle piste di Pescocostanzo che non ha consentito allenamenti adeguati».
26/03/2007 15.29