Basket. Siviglia Wear: domani c’è la Whirlpool Varese al Pala Scapriano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

699



Il Campionato di Serie A TIM giunge alla 24° giornata e propone, per il Siviglia Wear Teramo, l'ostacolo Whirlpool Varese, nel match che si svolgerà domenica 25 marzo, con la canonica “palla a due” fissata per il tradizionale orario delle 18,15, al PalaScapriano.
La Whirlpool Varese, dell'olimpionico coach argentino Ruben Magnano, arriva a Teramo forte del quinto posto in graduatoria, in piena zona play-off, con uno score fatto registrare sinora, che conta 13 vittorie (di cui 4 in trasferta) e 10 sconfitte.
Team solido, molto fisico, a cui piace giocare un basket ragionato, che può contare sull'indiscusso talento dell'ex Delonte Holland, autentico faro di una compagine, quella lombarda, prima in campionato nel tiro dalla lunga distanza, viaggiando ad una media che rasenta il 40%.
Il Siviglia Wear Teramo, d'altro canto, dopo la sconfitta di misura maturata con la Benetton Treviso, vorrà ripetere la buona prestazione messa in mostra per larghi tratti una settimana fa, ma con un finale decisamente diverso. I quattro punti di vantaggio sulla zona calda della classifica, infatti, non costituiscono ancora un bottino cospicuo per Grundy e soci che, al PalaScapriano, sono riusciti a produrre ottimi risultati, conditi sempre da prestazioni all'altezza della situazione.
Alla vigilia di un delicato trittico di gare da disputare in una settimana (Varese ed Avellino in casa, inframmezzate dalla trasferta di Milano), sarà fondamentale partire con il piede giusto.
Qualche dubbio permane sulla presenza sul parquet di Duane Woodward, alle prese con il mal di schiena, mentre sulla sponda varesina tutti gli atleti godono di buona salute.
Il pensiero di coach Bianchi: «Giochiamo contro una squadra che è quinta in classifica, molto equilibrata nel roster, che ha un solista dalle indubbie qualità come Holland, senza tralasciare gente come Galanda, Carter e tutti gli altri, ma noi dobbiamo solo pensare che questa è una delle undici, importanti partite, che ci rimangono da giocare da qui al termine del campionato.
Dobbiamo, quindi, affrontarla con grande determinazione e la giusta grinta, con l'unico pensiero di fare punti, senza badare all'avversario di turno.
Non ho dubbi sul fatto che il pubblico saprà sostenerci con grande calore e darci la spinta in più, soprattutto nei momenti di difficoltà che ogni match è solito presentare».
Due gli ex del confronto di domenica, entrambi vestono ora la canotta lombarda: si tratta del già citato Holland e di Keith Carter, arrivato nel team aprutino nella stagione 2003/04.
Per quanto concerne i precedenti tra le due società, netto vantaggio per Varese, che conduce per sei successi ad uno nei confronti di Teramo, che va alla ricerca della prima vittoria interna nelle sfide con i lombardi.

Per la gara Siviglia Wear Teramo – Whirlpool Varese, sono stati designati gli arbitri:
- Gianluca MATTIOLI di Pesaro;
- Roberto CHIARI di Paese (Tv);
- Gianluca SARDELLA di Rimini.

L'apertura del botteghino è fissata per le ore 16:30, mentre l'ingresso al Palasport sarà consentito a partire dalle ore 17:15, salvo diversa disposizione delle forze dell'ordine.
Radiocronaca diretta della gara sulle frequenze di RTIN Radio (anche in web www.rtinradio.com )

24/03/2007 8.23