Pallavolo. La Framasil ad un passo dai play-off

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

915

Pallavolo. La Framasil ad un passo dai play-off
PINETO. La Framasil supera il Taviano e rilancia la sua scalata in classifica, compiendo un passo decisivo per entrare nella griglia play-off. A quattro giornate dalla conclusione della regular season Pineto è al quarto posto e il vantaggio sull'ottava in graduatoria è di 10 punti.
Quella con i salentini è stata ancora una volta la vittoria del cuore e dello spirito di gruppo, della capacità di non abbattersi nemmeno sul set point avversario, di tenere duro e ripartire di slancio.
Nessuna novità per quanto riguarda la formazione iniziale gialloblu, con Ronaldo in regia, Bergamo opposto, Russo e Sborgia al centro, Zago e Baldasseroni schiacciatori/ricevitori e Cacchiarelli libero. Dall'altra parte invece Masciarelli decide di gettare subito nella mischia il neo acquisto Wouter Stoltz, schierandolo al fianco di Ereu. Per il resto tutto come da copione, con De Giorgi e Liefke in diagonale, Tomassetti e Belardi centrali e De Pandis libero.
La cronaca. Parte subito decisa la squadra di casa, con il brasiliano Ronaldo autentico mattatore: firma un tocco di seconda, un servizio vincente ed un muro, giocando ad alti livelli anche in regia. Al secondo time out tecnico i gialloblu giungono sul 16-11, Bergamo sigla il 18-13, ma Taviano dimostra di avere la voglia di non arrendersi e con pazienza ricuce il divario, Zago viene murato e si arriva al 21 pari. Il brasiliano si fa perdonare subito dopo con il 23 pari, Bergamo fa il 25-24, poi Sborgia, con un muro eccezionale, fa cambiare campo sul 26-24.
Nella seconda frazione la Framasil riparte bene, costringendo Masciarelli a sostituire Liefke con Zanette e Tomassetti con Lorenzi. Le mosse si rivelano azzeccate, le squadre sono appaiate sul 10 a 10, quando Baldasseroni sfodera una serie micidiale in battuta che consegna il parziale ai padroni di casa. Sul 18 -10 entra il secondo alzatore Passaro e malgrado un ace di Ereu, il trio di attaccanti di banda gialoblu Zago- Baldasseroni - Bergamo non viene fermato in nessun modo.
Dopo il 25-18, Lorenzi comincia al posto di Tomassetti, i salentini salgono di tono e dall'altra parte i ragazzi di Fracascia non mantengono lo stesso ritmo. Gli ospiti ne approfittano e si portano sull'8-4. La Framasil non si scompone, tiene i nervi saldi e passo dopo passo recupera lo svantaggio. Baldasseroni e Russo completano la rimonta, quindi Ronaldo con un altro servizio vincente realizza il 19-18.
Da questo momento Pineto vola sulle ali dell'entusiasmo, il capitano Mancini (entrato per Zago) è autore del muro del 23-21, ma l'ultimo punto vede la firma di Emanuele Sborgia, che con un block scrive la parola fine sul match.
Finisce 3 a 0, i gialloblu festeggiano insieme ai propri tifosi sotto la gradinata di un Pala Mercatone Uno sempre caloroso con i propri beniamini e si godono sia il successo sia i tre punti che li fanno avanzare in graduatoria sino al quarto posto.

TABELLINO INCONTRO FRAMASIL CUCINE PINETO - SALENTO D'AMARE TAVIANO 3-0 (26-24, 25-18, 25-22)

Durate set: 27', 23', 24'.
Framasil Cucine Pineto: Antequera , Medori , Leone ne, Mancini 1, Ronaldo 6, Sborgia 8, Beltran ne, Russo 8, Bergamo 9, Cacchiarelli (L), Zago 7, Baldasseroni 8. All. Fracascia.
Salento d'amare Taviano: Liefke 8, Tomassetti 5, De Giorgi 2, Passaro , Lorenzi 1, Zanette 3, De Pandis (L), Belardi 7, Ereu 13, Dante ne, Stoltz 8. All. Masciarelli.
Arbitri Longo di Grosseto e Gini di Cagliari.
Battute (errori/punto): Framasil Cucine Pineto 15/6 , Salento d'amare Taviano 18/4 .

19/03/2007 8.49