Pallavolo. La Framasil sconfitta dai campioni d’Italia della Lube

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1138

La Framasil si deve arrendere ai campioni d'Italia della Lube nell'amichevole infrasettimanale disputata al Palasport Fontescodella.
Macerata bissa il punteggio dell'andata, quando al Pala Mercatone Uno superò i gialloblu per 3 set a 0 (perdendo poi il set extra), ma al di là del risultato finale, la partita è risultata godibile per i presenti, con giocate altamente spettacolari da una parte e dall'altra.
Certamente confrontarsi con alcuni dei migliori atleti del massimo campionato ha costituito un test utile per i ragazzi di Fracascia in vista della ripresa del torneo dopo la pausa imposta dalla Final Eight di Tim Cup A1.
Una piccola curiosità: per preparare al meglio il match di Indesit Champions League, la Lube ha chiesto di giocare l'amichevole con i palloni utilizzati in quella manifestazione, diversi da quelli con i quali si disputano gli incontri di serie A.
De Giorgi fa partire Sintini in regia, Miljkovic in diagonale, Geric e Rodrigao al centro, con Bartoletti ed Herpe schiacciatori/ricevitori e Corsano libero. Fracascia risponde con il sestetto tipo: Ronaldo alzatore, Bergamo opposto, Russo e Sborgia centrali, Zago e Baldasseroni in posto quattro con Cacchiarelli libero. Per il gialloblu si tratta di un ritorno a "casa" visto che proviene proprio dalle giovanili della Lube.
La cronaca.
Nel primo set regna l'equilibrio fino al primo mini break dei padroni di casa che li porta in un attimo fino al 18-14. Zago e Baldasseroni cercano di ricucire lo strappo (18-16), ma un Geric in condizione strepitosa con una serie di muri conduce i suoi fino alla vittoria nel parziale, che termina 25-18. Nella seconda frazione le due formazioni viaggiano incollate fino all'8 pari, quindi è la Framasil a piazzare una accelerazione con un muro di Beltran (entrato per Russo): si arriva al 10-12.
A riportare la sfida dalla parte di Macerata ci pensa Miljkovic con il suo servizio, con il quale il punteggio diventa di 13-12. Un paio di errori in attacco dei gialloblu vengono compensati da un muro di Zago, che tiene aperta la partita (19-17). Il nastro è complice di Geric per l'ace del 22-18 e nonostante l'ingresso di Mancini per Zago, per irrobustire la ricezione, la frazione termina sul 25-20.
Nel terzo set De Giorgi propone alcune sostituzioni: Monopoli va in regia, Bartoletti è l'opposto, la coppia di centrali è formata da Raymakers e Rodrigao, mentre gli schiacciatori sono Herpe e Stojkovic. Dal canto suo Fracascia conferma Beltran al centro per Russo. Macerata sfrutta un passaggio a vuoto degli attaccanti ospiti e corre dritta fino all'11-7.
Pineto non ci sta e recupera con pazienza certosina, issandosi fino al 16-15.
Beltran piazza una serie impressionante di primi tempi ma il muro della Lube non perdona nemmeno una indecisione, ed il parziale finisce sul 25-19 con un errore al servizio della Framasil.
Le due squadre decidono di disputare un altro set, Mancini rileva Zago, e come all'andata è il Pineto ad imporsi, per 25-20.
Grandi abbracci alla fine dell'amichevole, per il Pineto, dopo tre giorni di meritato riposo adesso i gialloblu si ritroveranno martedì per preparare la difficile trasferta di Cagliari, per la decima giornata di ritorno del campionato.

TABELLINO INCONTRO LUBE BANCA MARCHE MACERATA - FRAMASIL CUCINE PINETO 3-0 (25-18, 25-20, 25-19 ) Durate set: 19', 22', 20'.
Lube Banca Marche Macerata: Raymaekers 7, Paparoni ne, Bartoletti 10, Dennis ne, Rodrigao 5, Sintini 1, Monopoli 4, Geric 8, Corsano (L), Miljkovic 11, Herpe 15, Stojkovic 5. All. De Giorgi.
Framasil Cucine Pineto: Medori ne, Leone , Mancini 1, Ronaldo 2, Sborgia 5, Beltran 12, Russo 2, Bergamo 10, Cacchiarelli (L), Zago 9, Baldasseroni 12. All. Fracascia.
Battute (errori/punti): Lube Banca Marche Macerata 18/5 , Framasil Cucine Pineto 20/2 .


03/03/2007 9.26