Lanciano- Ternana, è scontro salvezza

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1097

Dopo le due trasferte consecutive Taranto e Giulianova , il Lanciano ritorna a giocare al Biondi, ospitando in casa la Ternana.
L'incontro valevole per la settima giornata di campionato del girone di ritorno, presenta un vero scontro diretto per il discorso salvezza.
I rossoverdi provengono da un pareggio casalingo ottenuto sette giorni fa contro la Juve Stabia, mentre il Lanciano è reduce dalla prima vittoria esterna conquistata sul campo del Giulianova.
La Ternana, squadra considerata ostica e che non merita l'attuale classifica, è caratterizzata da un attacco anemico – il terzo peggiore del raggruppamento dopo Giulianova e Martina, con Trinchera miglior marcatore con cinque reti ma anche da una delle migliori difese del girone, con sole 22 reti subite, al pari della capolista Ravenna.
Gli umbri sono particolarmente temibili, infatti ben quattro delle sei vittorie complessive sono state ottenute lontano dal Liberati.
La formazione rossonera in vista del delicato confronto casalingo deve rinunciare a diverse assenze importanti: capitan Leone , appiedato dal giudice sportivo e gli infortunati Vincenti (colpito da una sciatalgia), Carboni e Molinari (vittime di risentimenti muscolari) sono a mezzo servizio e sono in forte dubbio per domenica, mentre ha recuperato pienamente La Camera che prenota un posto da titolare.
Anche la Ternana è in piena emergenza per le assenze degli squalificati , Del Grosso e Miceli. Mister Raggi pensa a Bussi a centrocampo, mentre in difesa può debuttare Ricca, Pacilli in forse, pronto Ciarcià.
Per domenica mister Chiappini ( esordio casalingo) , dovrebbe confermare il modulo del 4-2-3-1 messo in campo nelle ultime due trasferte.
Confermata la difesa a quattro con Bolic sulla fascia destra, come esterno sinistro agirà Scrò; con la coppia centrale difensiva formata da Cristian Conti e Mariscoli.
Probabile la conferma in mediana di Lanzillotta e Sacilotto e , al centro dell' attacco, il cileno Ubeda su cui c'è molta curiosità . Il ruolo di trequartista centrale che al Fadini è stato ricoperto da Leone, dovrebbe andare ad Andrea Conti al fianco del quale agirebbero l'ormai recuperato La Camera, a destra, e ballottaggio a sinistra tra Pagliarini ed Improta con Carboni (se recupera) e Triuzzi possibili alternative.
Quella di domenica sarà una giornata del tutto particolare per i tanti “ex” che militano nelle fila della squadra umbra: l'ex- capitano Mirko Taccola, Bussi e il Direttore Generale Giuliano Pesce ex dg del Lanciano ai tempi di Maurizio Pellegrino.
Una partita delicata per entrambe le formazioni per l'attuale posizione di classifica: la Ternana, a quota venticinque punti in piena zona play-out un punto in meno della cugina Teramo, mentre il Lanciano a quota ventotto punti distante a soli tre lunghezze dalla zona calda della classifica; un incontro all'insegna dell'equilibrio dove vedrà entrambe le squadre alla ricerca di punti preziosi , al Biondi dirigerà l'incontro il signor: Grazioli di Maniago coadiuvato dagli assistenti di gara ( Armellin- Masuccio.)

Rita Consorte

13.00