Pallamano. La Glm Naca Medical Teramo aspetta l’Imola Romagna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1020


TERAMO. Dopo circa due mesi, la Glm Naca Medical Teramo, torna a giocare in casa davanti al proprio pubblico. E' in programma oggi, sabato 3 febbraio 2007, la seconda giornata di ritorno, ed i biancorossi riceveranno la visita dell'Imola Romagna.
Gli emiliani sono collocati al secondo posto della classifica con 25 punti all'attivo, a braccetto con l'Ancona.
Una formazione in grado di poter giocare alla pari in trasferta con tutte, ma soprattutto un organico con tutte le carte in regola per poter centrare l'obiettivo dichiarato alla vigilia, il secondo posto utile per i play-off.
La Glm Naca Medical Teramo, reduce dalla sconfitta di Alcamo, deve tornare a fare risultato, per poter alimentare ancora speranze di conquista del secondo posto in graduatoria. E' un vero e proprio match spareggio, che i teramani devono assolutamente vincere.
All'appuntamento di oggi, la compagine di Massotti si presenta con i soliti problemi, che riguardano gli infortuni. Luca Maraldi continua a lamentare dolori alla schiena, dolori che ne hanno condizionato la settimana di allenamenti del forte tiratore. Il capitano Massimiliano Corrado, ha dovuto lavorare senza forzare, a causa della fascite al piede destro, che lo affligge da diverso tempo.
Problemi, con il mal di stagione per il portiere Pierluigi Di Marcello.
A letto febbricitante, il numero uno biancorosso, ha ripreso soltanto oggi ad allenarsi. Leggera contrattura anche per il francese Eric Amalou, che però sarà della partita.
La gara tra la Glm Naca Medical Teramo e l'Imola Romagna, avrà inizio alle ore 17:00 nell'impianto dell'Acquaviva e sarà diretta dalla coppia Fato e Guarini.
La classifica: Secchia Rubiera 36; Ancona e Imola Romagna 25; Bolzano 20; Glm Naca Medical Teramo 19; Mezzocorona 18; Noci 16; Alcamo 13; Nonantola 11; Pressano 10, Enna 9; Regalbuto 7.

03/02/2007 8.35