Trasferta con brividi per la Humangest: Pescaresi nella tana della Fiorentina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

872



Dopo l'inopinata sconfitta nella partita d'esordio contro il Quinto (7-8), la Humangest Water Polis si ritufferà nel campionato con la difficile trasferta di Firenze.
Si affronteranno infatti due deluse, perché anche la Fiorentina allenata da Enzo D'Angelo ha incontrato qualche problema la settimana scorsa perdendo addirittura 14-4 a Bologna. Facile immaginare che i toscani vorranno a tutti i costi riscattarsi, anche se dovranno fare a meno di uno dei due stranieri ungheresi, Robert Munkacsy.
Non che i pescaresi stiano molto meglio, perché tra influenze e acciacchi vari lo stesso coach biancazzurro Maurizio Gobbi dovrà fare la conta prima della partenza alla volta della Toscana.
La squadra adriatica ha anche effettuato delle sedute al videotape, per rivedere le immagini e cercare di capire quali errori ha commesso contro il Quinto, in una gara che a metà del suo corso sembrava in discesa (5-2), ma che poi si è rivelata amara.
Maurizio Gobbi è deluso, ma consapevole delle difficoltà: «Delle difficoltà di un campionato di serie A2/M come sempre molto ostico, ma anche delle possibilità che abbiamo di rifarci, visto che la stagione è appena all'inizio. Certo, il nostro calendario in avvio è tutt'altro che semplice, poiché ci aspettano nell'ordine Fiorentina, Sori, Bologna e Vallescrivia, vale a dire squadre che puntano alla promozione o ai play off. Per quel che ci riguarda, dovremmo cercare innanzitutto di giocare meglio della settimana scorsa, evitando quel calo e quegli errori che ci hanno condannato, poi si vedrà. Giocare spregiudicati, senza l'assillo del risultato a ogni costo. La Fiorentina? Ottima formazione, inutile girarci intorno, sarà una partita in cui se commetteremo passi falsi saremo puniti».

Fiorentina Nuoto-Water Polis sarà diretta dai signori Caputo e Guarino, mentre il commissario sarà Zerbini.
Di seguito, i risultati della prima giornata di campionato:

19/01/2007 11.10