Un giocatore di serie A per il Lanciano?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1361

Domenica riprende il campionato di calcio rimasto fermo per le festività natalizie.
Il Lanciano è atteso da una delicata trasferta sul campo del San Marino e nel frattempo continua la sua preparazione .
Il Giudice sportivo Pasquale Marino ha squalificato per due giornate il tesserato del Lanciano Marco Angeletti reo di comportamento offensivo verso un assistente arbitrale.
Roberto Colussi è invece in diffida.
Nel San Marino l'unico squalificato è Berardi per recidività nelle ammonizioni.
Occhi puntati da parte della società frentana sul calcio mercato invernale; sul fronte partenze c'è da registrare la cessione del difensore centrale Michele Baldini al Giulianova, mentre la società sta lavorando per trovare una sistemazione a coloro che non rientrano più nei piani del tecnico Camplone , vale a dire: Vidallè che interessa al Rieti, Cerone allo Juve Stabia e Criniti destinazione Celano.
Il fantasista del Lanciano Correa è richiesto nelle ultime ore anche dalla Reggina; al momento l'argentino dovrebbe concludere la stagione con la maglia rossonera a meno di clamorose svolte nelle trattative.
Stesso discorso per i centrali difensivi Molinari e Bolic richiesti da molte società.
Sul fronte arrivi invece sembra tramontata l'ipotesi di un possibile ritorno in rossonero dell'attaccante Francesco Zerbini ora in forza al Venezia, ma non è detto che la società non tenti di riprovare in settimana ad intavolare una nuova trattativa.
Al mister del Lanciano, piace molto il brasiliano Da Silva spalla ideale da affiancare a Colussi ex-Aquila attualmente in forza al Verona.
Intanto, pare si stia preparando un colpo a sorpresa provando ad ingaggiare un giocatore di serie A disposto a giocare nella città frentana; al momento non si conoscono le generalità né la squadra di provenienza né tantomeno il ruolo. Vedremo.
Intanto Marco Paone è il nuovo team-manager, un giusto riconoscimento per il lavoro fin qui svolto come addetto area comunicazione.

Rita Consorte 11/01/2007 17.06