Lanciano. Torna Andrea Camplone, fuori Vidallè, Paniccia, Cerone e Criniti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1864

Torna il sereno in casa del Lanciano, dopo la piccola tempesta avvenuta prima di Natale che ha visto protagonista l'allenatore del Lanciano, Andrea Camplone prima esonerato poi congelato ed infine reintegrato dal Presidente Paolo Di Stanislao; grazie alla mediazione effettuata dai tifosi rossoneri schierati a favore del tecnico.
Si è dimesso invece il direttore dell'Area tecnica Domenico Genovese, in rotta col presidente.
Dopo un lungo colloquio chiarificatore l'allenatore Andrea Camplone, in comune accordo con la società, ha deciso di mettere fuori rosa alcuni giocatori del Lanciano: Vidallè, Paniccia, Cerone e Criniti.
Alla ripresa dell'attività agonistica (dopo le vacanze natalizie) prevista per il pomeriggio del 2 gennaio al Biondi, sarà il calcio-mercato invernale a tenere banco in casa rossonera.
Molte le richieste in prima linea per l'argentino Correa appetito da molte squadre di serie B in pole position il Genoa, altre richieste piovono per l'attaccante Colussi e il centrocampista Valerio Carboni.
Sarà rinforzata la rosa con l'arrivo di qualche elemento di spessore ma, al momento, nulla di ufficiale trapela dalla società sulle prossime manovre di mercato.
Intanto il Lanciano ha concluso il girone di andata con un prezioso pareggio ottenuto in trasferta sul campo di Castellammare di Stabia, contro la Juve Stabia portandosi così a quota 22 punti in classifica stabilendosi a metà classifica.
Davvero un ottimo ruolino di marcia per una squadra che punta alla salvezza; ripresa del campionato fissato per il 14 gennaio, in quella occasione il Lanciano sarà impegnato di nuovo in trasferta sul campo del San Marino e quasi certamente ci saranno molti volti nuovi a vestire la casacca rossonera.
Rita Consorte 28/12/2006 10.09