Pallavolo. La Framasil senza Bergamo nella gara con l’Edilesse Cavriago

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1152

Pallavolo. La Framasil senza Bergamo nella gara con l’Edilesse Cavriago
A turbare il clima sereno con il quale si stava preparando la sfida contro l'Edilesse Cavriago è giunto un bollettino medico.
L'opposto brasiliano Alexander Antonio Bergamo ha uno stiramento al polpaccio, a causa del quale non sarà disponibile domenica in Emilia.
La notizia ha sorpreso un pò tutti. Quando il giocatore ha interrotto l'allenamento del pomeriggio di mercoledì non si pensava ad un responso del genere. Toccherà adesso all'allenatore Fracascia trovare le soluzioni adatte a rimpiazzare l'atleta, reduce dai consensi ottenuti nell'All Star Game di Lega a Montichiari di domenica scorsa.
L'ipotesi più accreditata per la sostituzione di Bergamo è l'impiego di Angel Beltran nello stesso ruolo.
Per il cubano di passaporto italiano dovrebbe esserci spazio sin dall'inizio nel match contro l'Edilesse, che in tema di infortuni deve fare i conti con l'assenza dell'alzatore titolare Giumelli.
Il tecnico della Framasil Cucine non vuole però abbassare la guardia e ripete ai suoi di fare attenzione: «Al di là dei problemi fisici - attacca Fracascia - dobbiamo tirare fuori tutto il nostro orgoglio e la nostra cattiveria, non sottovalutando l'impegno che ci si presenta».
Come se non bastasse a guastare i piani dell'allenatore ci sono gli acciacchi di Simone Baldasseroni.
Il vice-capitano, con una caviglia malconcia, praticamente non tocca il pallone dalla gara interna con il Modugno-Noicattaro. Baldasseroni ha stretto i denti durante questo tour de force del mese di ottobre, pagandone le conseguenze successivamente. Fracascia conta di recuperarlo per il match di Cavriago, e per questo spera in qualche buona notizia dallo staff medico. I controlli e le terapie cui si sta sottoponendo il giocatore sembrano dare effetti, ma l'ultima parola verrà pronunciata proprio a ridosso della partita. In caso di forfait, sarebbero pronti Marco Mancini e Fabio Leone.
Nonostante le difficoltà, a confortare Lele Fracascia sono i riscontri positivi avuti negli allenamenti: «I ragazzi stanno lavorando tutti con intensità, sia i probabili titolari sia coloro i quali hanno solitamente meno spazio. La cosa non può che farmi piacere, prosegue l'allenatore, è un tema sul quale abbiamo scommesso sin dall'inizio della preparazione, quello di avere a disposizione una rosa ampia e competitiva. La società per crearla ha fatto un sacrificio che in momenti come questo dà i suoi frutti».
La sosta non ha dunque portato fortuna alla Framasil Cucine Pineto che adesso deve fare quadrato, ritrovando quello spirito con il quale si sono superati gli ostacoli postisi sinora sul cammino dei gialloblu. Il pensiero si rivolge ovviamente alle fasi cruciali dell'incontro con il Modugno-Noicattaro, quando i padroni di casa hanno tirato fuori gli artigli al momento opportuno, portando a casa tre punti importantissimi.
Sono stati designati nel frattempo gli arbitri dell'incontro Edilesse Cavriago - Framasil Cucine Pineto. Saranno Trevisan e Rusalen della sezione di Treviso.

10/11/2006 7.44