Domenica torna la "Corsa di San Martino"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1063

CONTROGUERRA. Decimo anno di vita per la “Corsa di San Martino”, che quest'anno si disputerà domenica 12 novembre con partenza e arrivo a Contoguerra (Te). L'obiettivo degli organizzatori del gruppo podistico Avis Val Vibrata è duplice.
«Da un lato», spiegano, «proporre agli appassionati una gara di alto livello qualitativo, dall'altro consolidare il numero di partecipanti oltre le mille unità. Mille unità reali, senza fare voli pindarici ma basandosi solo su dati concreti, come accadde ad esempio lo scorso anno quando gli iscritti complessivi furono 1.050. Per iscritti complessivi devono intendersi le tre competizioni che la manifestazione di Controguerra proporrà, vale a dire: la 15 km agonistica riservata agli adulti, la 5 km non agonistica e la prova di 1.5 km per i più piccoli».
Ancora una volta sarà centrale lo scenario in cui si correrà, uno scenario immerso nella natura, quindi senza la presenza di automobili sul percorso e immersi nel verde più totale, tra Controguerra e Torano, dove i concorrenti arriveranno e effettueranno una sorta di giro di boa.
«Rispetto al passato», continuano gli organizzatori, «il duo di patron storici della “Corsa di San Martino” composto da Raffaele Traini e Mauro Scarpantonio promette premiazioni allargate e uno sponsor tecnico di sicuro prestigio quale New Balance. E poi, la solita professionalità e la cura dei particolari, ovvero una garanzia per i podisti».
Lo scorso anno si imposero atleti eccellenti: vinse il marocchino Larbi davanti al marsicano Petrei e al keniano Nganga.
Tra le donne lo scettro toccò alla nazionale azzurra Marcella Mancini.

26/10/2006 14.47