Lanciano-Ancona 2-1, i frentani espugnano il quarto posto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1756

In una giornata grigia e fresca, e davanti a 1.500 spettatori circa ( tra cui una piccola rappresentanza di tifosi dorici sistemati nel settore ospiti), il Lanciano si gode il suo sesto risultato utile consecutivo e la quarta posizione in classifica.
Gara sofferta dei rossoneri per tutti i 90 minuti di gioco, soprattutto nel secondo tempo quando intorno al 30' minuto di gioco quando i frantani sono stati costretti a giocare in dieci per l'espulsione del capitano Leone.
Squadra ostica l'Ancona che ha provato in più circostanze a riequilibrare le sorti dell'incontro senza esito. Il Lanciano si è dimostrato concreto e pronto soprattutto a sfruttare le occasioni propizie che la gara ha offerto.
Si conferma, così, inespugnabile il campo del G. Biondi per le squadre avversarie.
Domenica prossima l'appuntamento è per una trasferta proibitiva sul campo della matricola Gallipoli, test importante per verificare le reali potenzialità di questo Lanciano, che sta attualmente dimostrando di essere una vera e propria sorpresa.

LE FORMAZIONI.

Mister Camplone conferma in blocco la stessa formazione che ha pareggiato sul campo della Ternana.
L'unica novità riguarda la difesa dove ritorna al centro Christian Conti al posto dello squalificato Mariscoli, in coppia con Bolic.
Zona nevralgica del campo formata da: Lanzillotta, Leone e Correa; mentre il reparto offensivo composto da: A. Conti e Vellucci sulle vie esterne con Colussi punta centrale.
Formazione che viene subito modificata dopo soli 10 minuti di gioco per l'uscita causa infortunio di Bolic sostituito da Scrò.
Angeletti si sposta al centro, mentre Scrò si sistema sulla fascia sinistra.
L'Ancona risponde con il classico modulo 4-4-2 con: Morello in porta, difesa a quattro formata da Micallo ed Esposito sulle fasce; coppia centrale difensiva formata da Sgarra e Langella, sulla linea di centrocampo Ceccobelli e Borgese sulle fasce, mentre centrali erano: Cichella e Anderson ; coppia d'attacco Docente e Mendil.
Assente per infortunio nell'Ancona, il suo giocatore più rappresentativo Rizzato.

MINUTO PER MINUTO ( PRIMO TEMPO)

MINUTO 1': Calcio di punizione per il Lanciano, Leone si incarica del tiro da 30 metri pallone che finisce alto sulla traversa.
MINUTO 10': Prima sostituzione del Lanciano, fuori Bolic per infortunio e dentro Scrò.
MINUTO 24': Ancona pericolosa con un tiro di Docente finito lontano dalla porta.
MINUTO 27': Su calcio d'angolo battuto da Vellucci in una mischia in area Vincenti risolve e deposita in rete portando il Lanciano in vantaggio.
MINUTO 33': Lanciano di nuovo pericoloso su punizione con un tiro calciato dal capitano Leone che si perde alto sulla traversa.
MINUTO 47': Il Lanciano sfiora il raddoppio: tiro di Andrea Conti che finisce a lato della porta difesa da Morello.

SECONDO TEMPO

MINUTO 8': L'Ancona pareggia su punizione tiro di Cichella, che finisce in rete .
MINUTO 13': La squadra dorica tenta il raddoppio con una semi rovesciata di Docente, Guarna respinge con i pugni.
MINUTO 15': Sostituzione dell'Ancona fuori Anderson e dentro Teodorani.
MINUTO 23': Il Lanciano, si rende pericoloso su calcio d'angolo.
MINUTO 24' : Doppia sostituzione per il Lanciano entra Lacamera ed esce Vellucci ; per l'Ancona entra Fogacci ed esce Esposito.
MINUTO 30': Leone, viene espulso per somma di ammonizioni reo di aver commesso un fallo per gioco scorretto.
MINUTO 34': Sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Lacamera, Colussi di testa deposita alla destra del portiere; portando il Lanciano, di nuovo in vantaggio.
MINUTO 42': Terza sostituzione per l'Ancona dentro Mortelliti e fuori Borgese.
MINUTO 43': Ultima sostituzione per il Lanciano, dentro Carboni e fuori Colussi.
MINUTO 44': L'Ancona rimane in dieci per l'espulsione di Fogacci.

MINUTO 90': I COMMENTI

Euforia a fine partita negli spogliatoi del Lanciano, mentre caos in quello anconetano: il presidente dell'Ancona Fedeli annuncia le dimissioni.
Il tecnico Francesco Monaco potrebbe essere esonerato nel corso della settimana, dopo i deludenti risultati ottenuti dalla sua squadra.
Andrea Camplone: «Oggi penso che questa sia stata la vittoria del gruppo; la squadra si è stretta anche in dieci ha lottato su ogni pallone, davvero una bella vittoria».

LANCIANO ( 4-3-3) : Guarna, Vincenti, Angeletti, Lanzillotta, Conti Christian, Bolic, Conti Andrea, Leone, Colussi, Correa, Vellucci. Allenatore: Camplone

ANCONA ( 4-4-2) : Morello, Micallo, Esposito, Ceccobelli, Sgarra, Langella, Cichella, Anderson, Docente, Borgese, Mendil. Allenatore: Francesco Monaco

Reti di: Vincenti al 27' del primo tempo ( L) ; Cichella all'8' del secondo tempo; Colussi al 34' del secondo tempo.

Ammoniti: Conti C. , Lanzillotta, Leone ( L) ; Ceccobelli, Micallo ( A)
Espulsi: Leone al 30' del secondo tempo per doppia ammonizione; all'44' del secondo tempo Fogacci dell'Ancona per gioco scorretto.
Calci d'angolo: 4 per il Lanciano e 2 per l'Ancona

Rita Consorte 23/10/2006 10.35