Basket. Ceglie - Carichieti 78-76, i teatini regalano la vittoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

962

La CariChieti getta alle ortiche l'opportunità di espugnare il caldissimo campo di Ceglie, al cospetto di una delle pretendenti al salto di categoria. Nonostante la sconfitta Macaro e compagni hanno dimostrato di essere una grande squadra, dettando i ritmi della contesa su uno dei parquet più difficili del girone, senza poter contare per 3/4 di gara sul giocatore più in forma, Massimo Mariani.
E' vero, resta il rammarico per una vittoria sfumata, ma è forte la consapevolezza che quella di quest'anno è una formazione che potrà togliersi molte soddisfazioni. Sembrerà paradossale ma la CariChieti torna a casa con una grande iniezione di fiducia. Partenza a rilento per la formazione teatina che chiude il primo parziale sotto di 7 lunghezze (26-19), soffrendo maledettamente le iniziative dell'ala De Leonardis (10 punti nel solo primo quarto).
I biancorossi tornano in campo con un altro spirito e, nel giro di due quarti, ribaltano l'andamento della gara portandosi al 28' sul massimo vantaggio di 8 punti. Al 14', intanto, aveva abbandonato il match l'ottimo Massimo Mariani. L'ultima frazione di gara vede la CariChieti in vantaggio di 8 lunghezze fino al 34'. Da lì in avanti, insieme al pubblico di casa, sale in cattedra Charles Muyango che, ben assistito dal play Palazzo, riporta le squadre in parità a 3 minuti dalla fine.
A 3 secondi dalla sirena con il risultato di 78-75, Angelucci ha 3 tiri liberi per agguantare il supplementare: dentro il primo, fuori il secondo, Chieti a quel punto decide di sbagliare il terzo per tentare un rimbalzo in attacco. Tutto inutile, la partita si chiude sul 78-76.

CEGLIE: Serazzi 5, De Leonardis 20, Muyango 15, Vozza 4, Zizza 7, Palazzo 10, Paggi 10, Mummolo ne, D'Amicis 5, Verardi ne. Coach: Cosimo Romano.
CARICHIETI: Ciampaglia 10, Tatasciore ne, Gialloreto 7, Rhodes 7, Angelucci 8, Macaro 17, Mariani 6, Gori 7, Cinalli ne, Vasile 14. Coach: Enzo Romano.
Arbitri: Buonfrate e Mastroberardino di Taranto. Parziali: 26-19, 11-20, 19-22, 22-15. Cinque falli: Ciampaglia. Note: spettatori oltre 500.

16/10/2006 8.55


COSA NE PENSI? SCRIVILO NEL BLOG