Lanciano –Ternana, i frentani non temono sorprese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1144

Dopo le recenti polemiche con il Comune di Terni per l'utilizzo dello stadio da parte della squadra locale, si giocherà regolarmente allo stadio Liberati la partita tra Ternana e Lanciano.
Intanto, il Lanciano, dopo la vittoria casalinga contro il Giulianova, si prepara alla difficile sfida che vede confrontarsi le due migliori squadre di questo torneo: la squadra umbra migliore squadra nelle uscite esterne realizzando ben (7 punti), mentre quella frentana è la più forte tra le mura amiche ( 9 punti).
Si registrano novità in casa rossonera dove è stato ingaggiato il forte difensore centrale Morris Molinari ex- Teramo, un contratto triennale lo legherà alla società.
Molinari sarà disponibile per il prossimo impegno contro l'Ancona.
Infine, la società del Lanciano si è trasferita da via Fagiani, nella nuova sede di Corso Trento e Trieste n°118, «un modo in più per stare vicino alle esigenze dei tifosi frentani» ha dichiarato nei giorni scorsi il presidente Paolo Di Stanislao.
Leone e Bolic difficilmente sono recuperabili per la partita di domani; oltre a loro mister Camplone sarà costretto a rinunciare anche agli altri infortunati: Pagliarini, Carboni, Baldini e Toscano.
Un Lanciano in salute sembra dalle indicazioni tratte dall'amichevole di metà settimana effettuata ad Ortona, il mister riconfermerà quasi gli stessi undici di domenica scorsa, ulteriori novità potrebbero esserci nel settore offensivo con Vellucci e Triuzzi rispettivamente sulle corsie esterne con Vidallè punta centrale.
Problemi anche per la Ternana dove il tecnico Favarin umbro ha un paio di dubbi, relativi alla presenza in campo di Ciarcia e di Bonfiglio; sicura l'assenza del difensore Lucioni squalificato, rientra Ferrario al centro, mentre sulla fascia ballottaggio tra Danotti e Bono. In forse anche Bonfiglio.
In preallarme Candreva.
Molti ex nelle fila umbre a partire da Mirko Taccola, l'ex-direttore generale Giuliano Pesce e l'ex-giallorosso Federico Del Grosso.
Per quanto concerne i moduli tattici dovrebbero essere confermati per il Lanciano il solito 4-3-3, invece la Ternana dovrebbe optare per un 4-4-2; arbitrerà l'incontro il sig. Tozzi di Ostia Lido supportato dagli assistenti di gara: Granara e Petti.

Rita Consorte 14/10/2006 10.43


COSA NE PENSI? SCRIVILO NEL BLOG