Lanciano – Taranto 1-1: i frentani non agguantano la vittoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4040

Nella quinta giornata di campionato, la terza casalinga, il Lanciano raccoglie il primo pareggio ottenuto in casa contro il Taranto e getta via una vittoria proprio nei minuti finali grazie ad una ingenuità difensiva (autogol di Mariscoli).
Risultato giusto che premia entrambe le formazioni.
Continua così, la serie positiva di risultati del Lanciano, mentre il Taranto dopo la sconfitta esterna contro la Juve Stabia, strappa un buon punto al Biondi .
Sale a quota otto punti in classifica il Lanciano in compagnia della Juve Stabia, a quattro punti dalla capolista Salernitana e domenica prossima altro impegno casalingo: l'atteso derby contro i cugini del Giulianova.

LA CRONACA DELL' INCONTRO: Giornata particolarmente calda con temperatura che si aggira sui trenta gradi.
Presenti sugli spalti circa 800 tifosi ospiti per un totale di 1.100 spettatori paganti .
Campo di gioco in ottime condizioni; grazie all'imponente servizio d'ordine non si sono verificati incidenti.

LE FORMAZIONI

Il Lanciano di mister Camplone, conferma il suo modulo ( 4-3-3) con alcune novità rispetto alla trasferta di Ravenna.
Coppia centrale difensiva formata da Conti e Mariscoli che sostituisce l'infortunato Bolic (dovrà restare fermo per 3 settimane causa uno stiramento), per il resto confermata la stessa formazione di Ravenna.
Assenze importanti per il Taranto di mister Papagni tra cui l'ex-pescarese Cammarata, Caccavale rimasto a riposo dopo l'aggressione di domenica scorsa e l'attaccante Deflorio.
Taranto disposto in campo con un inedito 4-4-1-1 con quattro difensori, quattro centrocampisti in linea e unica punta di riferimento Ambrosi.

MINUTO PER MINUTO

MINUTO 10': Punizione di Toledo del Taranto tiro, che finisce nelle braccia del portiere.
MINUTO 20': Pericoloso il Taranto sempre su punizione calciato da Pastore tiro diretto Guarna blocca con le mani.
MINUTO 31': Azione pericolosa del Lanciano con A. Conti si è defilato sulla fascia destra e con un potente tiro il pallone finisce sull'esterno della rete.
MINUTO 34': De Liguori si sgancia sulla fascia destra tira e Ambrosi sotto porta e solo davanti al portiere avversario non concretizza.
MINUTO 43': Un bolide di Lanzillotta finisce sull'esterno della rete.

SECONDO TEMPO:
MINUTO 1':
Al primo minuto del secondo tempo il Lanciano si porta subito in vantaggio. Cross di A. Conti, Paniccia stoppa la palla di petto e a botta sicura infila il pallone nella porta del Taranto.
MINUTO 22': Il Taranto si rende pericoloso su calcio d'angolo con Toledo, Guarna esce in tuffo e devia la palla al centro.
MINUTO 34': Lanciano di nuovo pericoloso su punizione con Correa tira e il portiere para.
MINUTO 44':Il Taranto pareggia la partita con un autogol su calcio d'angolo del Taranto, Mariscoli su una mischia in area devia il pallone nella propria porta.
MINUTO 48': Viene annullato un gol ad Ambrosi, per sospetto fuorigioco .
Finisce qui la partita con il Lanciano, nel secondo tempo sceso un po' giù di tono con il Taranto sempre pronto a lanciarsi alla ricerca del gol ; caparbietà premiata grazie ad una ingenuità difensiva.

Rammaricato il Presidente del Lanciano per la vittoria sfumata nei minuti finali della partita da parte della sua squadra
«Il pareggio col Taranto», ha detto Di Stanislao, «ci sta tutto se penso che la partita potevamo anche perderla. Abbiamo offerto un bel gioco, siamo stati superiori a loro per ottanta minuti peccato per il gol preso nei minuti finali su calcio da fermo».

LANCIANO (4-3-3) : Guarna, Angeletti, Scrò, Lanzillotta, Conti C., Mariscoli, Conti A., Leone, Colussi, Correa, Paniccia. All. Camplone.

TARANTO ( 4-4-1-1) : Pinna, Panini, Colombini, Prosperi, Pastore, De Liguori, Catania, Cejas, Ambrosi, Mancini, Toledo. All. Papagni.

RETI DI: Paniccia al 1' del s.tempo, al 44' del s. tempo autorete di Mariscoli (L)
AMMONITI: Conti C., Scrò ( L), Prosperi, Zito (T).
Arbitro: Manera Fabio di Castelfranco Veneto
Assistenti di gara: ( Santuari – Pampirio)

CALCI D'ANGOLO: 4 per il Lanciano e 3 per il Taranto.

Rita Consorte 02/10/2006 10.15