La nuova stagione Champ Car secondo Jerry Forsythe

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1075

La nuova stagione Champ Car secondo Jerry Forsythe
A Gerald Jerry Forsythe, fondatore con Kevin Kalkhoven della serie Champ car, riesumata dalla defunta Cart per formare l'apprezzata Champ car, abbiamo chiesto di aprire il libro delle notizie e…rivelare qualche piccolo segreto. (Foto Forsythe A.J.)
Ecco il frutto della cordiale chiacchierata.

Finalmente sembra che il calendario gare sia completo, o subira' qualche variante?
«Il calendario e' pronto, verra' annunciato ad Elkart Lake, e ovviamente potrebbe ospitare qualche altra pista. “Indubbiamente e'un calendario nutrito, globale e fara' felici molti appassionati delle monoposto».

Affiorano diversi nomi nuovi. E' confortevole? «Mancano il Brasile, la Grecia ed altre due nazioni che sicuramente nel 2008 saranno con le altre. Ognuna di queste, per ora, ha problemi interni che impediscono di “partire” nel 2007».

Dunque ecco di seguito, il calendario:
-8 aprile Las Vegas
-15 aprile Long Beach
-22 aprile Houston
-20 maggio Zhuhai Cina
-17 giugno Portland-
-24 giugno Cleveland
-8 luglio Toronto
-22 luglio Edmonton
-29 luglio San Jose
-12 agosto Denver
-26 agosto Road America
-23 settembre Assen Olanda
-30 settembre Oschersleben Germania
- 21 ottobre Australia
-11 novembre Messico City
-18 novembre Phoenix.

Quante vetture prevede al via del 2007? «Al momento possiamo garantire 24 macchine, ma abbiamo altre richieste da concretizzare che saliranno a 26. Poi attueremo un programma veramente innovativo: potremo affittare vetture per un anno, o per tre anni, al prezzo complessivo di 4 milioni di dollari. La Panoz ha completato negli ultimi 10 giorni dozzine di ore di test della DPO1 onde smussare ogni piccolo contrattempo, e a novembre verranno consegnate le vetture. (Foto Panoz) Prima della gara di Las Vegas i team effettueranno tre differenti test. Insomma tutti saranno pronti ed aggiornati.
Dulcis in fundo, il 24 prossimo ad Elkart Lake la serie Atlantic concludera' il campionato. Dopo la premiazione del neo campione -che potrebbe essere Graham Rahal (n.d.r)- festeggeremo l'evento con una lussuosa serata di gala».

Citta' del Messico appare un po' recalcitrante. Cos'e che non va?
«Gli organizzatori vogliono un pilota messicano per attrarre gli aficionados, ma, strano a dirsi, questi piloti non si trovano. Inoltre i medesimi organizzatori non sono capaci di trovare una ditta sponsorizzatrice della corsa e non si danno molto da fare per reclamizzare la manifestazione. Io ho detto loro:”O risolvete la “crisi” o non si correra'”»



Passiamo ora al settore team e piloti per il 2007. Il team Indeck/Forsythe resta con due piloti?
«No. Sono certo che avremo quattro team. Abbiamo spazio (garages) in abbondanza, e alla nostra porta bussano diversi piloti, della serie Atlantic e della rivale Irl. E parlo di drivers che amano gli stradali, sono ottimi protagonisti che si affiancheranno a Paul Tracy e A.J Almendinger, i quali hanno ottenuto il mio nulla osta onde “saggiare” la guida delle stock car in tre o quattro gare che non cozzano con quelle Champ car». (Foto Franchitti)

Si parla del probabile arrivo di Dario Franchitti che lascia Michael Andretti (Irl) per fine contratto…
«E' probabile che lo scozzese- italiano rimpiazzi, per le tre ultime gare 2006, Cristiano Da Matta (feritosi per colpa di un cervo che gli attraverso' la pista durante le prove) del team di Carl Russo. Se le trattative andranno in porto la Rusport nel 2007 potrebbe presentare 3 formidabili piloti.
«Lo sportivo Bob Gelles ha acquistato le macchine che affidera' a due giovani piloti (per i quali e' stato imposto il riserbo sino alla conclusione delle trattative). Gelles nel 2007 sara' al timone di 8 vetture (4 BMW serie-due Champ car e due Atlantic.) (Foto)




 Il noto complesso californiano Pacific Coast Motorsport ha iscritto,per la prima volta, due vetture con i giovani piloti Ryan Dalziel e Alex Figge».
Insomma, l'anno prossimo col suo ricco programma e schieramento di vetture e piloti di riguardo i 3 milioni di spettatori (2006) potranno assistere a gare elettrizzanti».
Se lo dice Jerry Forsythe…

Lino Manocchia SSNphoto

13/09/2006 10.29