Navigo.it. Dalla NBA arriva Anthony Grundy

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2017

Nuovo ingaggio della Navigo.it Teramo.
La Società biancorossa si è assicurata le prestazioni di Anthony Grundy che la scorsa stagione ha vestito la maglia degli Atlanta Hawks che lo avevano chiamato dal campionato della NBDL, la lega di sviluppo dei professionisti americani, in cui, con i Roanoke Dazzle, è stato il secondo marcatore del campionato con 23 punti di media e l'unico giocatore nella storia della D-League a segnare 1.000 punti in una sola stagione.
Molto soddisfatto il Presidente del sodalizio di via De Albentiis Carlo Antonetti: «Sono molto contento per questo colpo perché si tratta di un grande giocatore che appassionerà sicuramente i tifosi teramani».

Anthony Grundy, nato a Louisville il 15 aprile 1979, alto 189 cm per 84 chilogrammi di peso, è uscito nel 2002 dal college di North Carolina State con numeri di grande spessore, guidando i Wolfpack per quattro anni nella difficile ACC (Atlantic Coast Conference) e riportando la squadra a disputare il torneo finale NCAA che non giocava dal 1991. Viene nominato tra gli All-American da parte dell'Associated Press e scelto nel primo quintetto dell'ACC, oltre che tra i primi cinque difensori della conference.
Terminata la carriera universitaria, il neo-biancorosso approda in Germania dove indossa la canotta dell'Ewe Baskets Oldenburg realizzando 12.2 punti di media a gara.
Torna negli States nella stagione 2003-2004 e gioca nella WBA (World Basketball Association) nelle fila dei Raleigh Knights con una media di 21.5 punti e 5.1 rimbalzi in 18 partite.
Nel 2004-2005 inizia in Svezia con l'Ockelbo Basket dove domina e segna 33.4 punti, prima di trasferirsi in Israele al Ramat Hasharon dove guida la squadra realizzando 17.7 punti di media con 5.7 rimbalzi e 2.6 assist per gara.
A maggio 2005 è in Venezuela ai Panteras de Miranda dove finisce la stagione con 23.8 di media.
Nell'autunno del 2005 partecipa al training camp degli Atlanta Hawks e in novembre firma con i Roanoke Dazzle e diventa protagonista di una strepitosa stagione che gli vale la chiamata in NBA da parte degli Hawks dove chiude con 4.3 punti a partita.
Dopo aver partecipato alla Rocky Mountain Revue, sempre con gli Hawks, e alla Toshiba Vegas Summer League con i Dallas Mavericks, l'accordo con il Teramo Basket.
01/08/2006 12.17