AUTO NOVITA’. Charger Srt 8, "purosangue" di casa Dodge

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

993

AUTO NOVITA’. Charger Srt 8, "purosangue" di casa Dodge
DETROIT. Si chiama Dodge Charger SRT8, sotto il cofano ha un cuore HEMI da 425 Cav. V8 di 6.1 litri capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 5” (100 miglia in 16”) ed è sul mercato al prezzo di 35.995 dollari.
In realtà, al primo impatto, la vettura piace moltissimo: appaga la sua linea morbida, filante, dotata di personalità.
Nonostante i canoni della modernità, si ha l'impressione che la vettura non sia parte del CAD, cioè a dire del computer, ma sopratutto della mano dell'uomo.




La Dodge Charger e' una berlina a trazione anteriore, cinque posti ed e' assemblata nella catena di Brampton Plant di Brampton, Ontario.
Tra le caratteristiche positive, oltre alla robustezza, segnaliamo l'ampio spazio interno, le sospensioni idroattive, freno a disco Brembo, four pistons, ruote di 20 pollici a cinque razze, in alluminio forgiato,un tachimetro che segna 180 miglia ( 350 km/h), un tettuccio automatico con ampia”finestra” ed una varietà di colori: Argento, nero, rosso, giallo ape, inferno perlaceo.




A proposito delle sospensioni: hanno la capacità su strade dissestate, di distinguere un fondo accidentato da una buca isolata che richiede, invece, un passaggio allo stato rigido.
Lo stile della Dodge Charger rappresenta una valida interpretazione dei canoni stilistici propri della Casa di Detroit, rielaborati attraverso un trattamento delle forme che conferisce un'immagine aggressiva ed elegante al tempo stesso.
Creando questo modello, la Casa Dodge ha puntato molto, consapevole di offrire sul mercato una vettura altamente sportiva,per le sue prestazioni, una vettura completamente nuova, raffinata, lussuosa anche, nonché carica di dettagli stilistici e tanta tecnologia.




La sigla SRT (Street and Racing Technology) appartiene alla ditta
formata nel 2002 e che, sin da allora, ha creato alcuni dei più distinti modelli capaci di offrire ardite performance.
Una serie di modifiche di carattere estetico conferiscono alla Dodge Charger SRT8 un aspetto più aggressivo e più consono alle sue superiori prestazioni senza intaccare l'eleganza di questa berlina.
Il frontale presenta un gruppo ottico a sviluppo orizzontale perfettamente armonizzati con l'impostazione generale al pari della griglia suddivisa in 4 sezioni che, insieme ad una apertura sul cofano consentono un maggior raffreddamento della meccanica.
Il design del terminale di scarico si armonizza molto bene con la linea posteriore fornito di un visibile spoiler che rende la vettura ancor
più originale e diversa dalle compagne Dodge Viper SRT10,Dodge SRT4 e Dodge Ram SRT10.
Non esageriamo nel definire la nuova Dodge Charger SRT8, una vero “purosangue” di Casa Dodge,potente con la sua accelerazione,
la dinamica di marcia che dipende dalla spinta effettiva e dal peso della macchina. In poche parole lo sterzo,in pelle, della Dodge SRT8 e' preciso, la manovrabilità e' straordinaria,la tenuta eccellente.




L'abitabilità' e' impareggiabile,grazie al passo più lungo della sua categoria,bene insonorizzata, i pedali in alluminio e l' assetto sportivo rafforzano il carattere deciso.
Con la SRT8,la Dodge propone sul mercato una berlina sportiva che,in un certo senso, inaugura una nuova era nel design del marchio famoso che rappresenta un importante punto di riferimento per l'ingresso della Casa in un mercato mondiale.
La Dodge, con il sette per cento delle azioni nel mercato Americano, e' la quinta più grande Casa automobilistica Usa fra le otto concorrenti. Nel 2004 la Dodge ha consegnato ai clienti un milione e mezzo di veicoli nel mercato globale, ponendosi così nel gruppo delle “ammiraglie” sportive di lusso.


Lino Manocchia 15/06/2006 8.26