Hockey su carrozzina, domenica inizia l’avventura degli Sconvolts Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1362

Domenica 30 aprile alle 15.30, presso il palazzetto “L. Liuti di Castelferretti” di Falconara Marittima (An), inizia l'avventura degli Sconvolts Pescara, la squadra di hockey su carrozzina nata nel novembre 2005 sotto l'impulso della sezione pescarese della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare). Federico Della Torre, Matteo D'Andrea, Simone Scipione, Giovanni Cipollone, Marco Magri, i ragazzi che compongono il team del capoluogo adriatico, affronteranno domenica i Dolphin di Ancona per i quarti di finale di Coppa Italia. Dalla prossima stagione agonistica 2006-2007, inoltre, la squadra parteciperà al campionato italiano di wheelchair hockey (hockey su carrozzina).
Gli Sconvolts sono la prima e unica squadra abruzzese a praticare questo sport riservato a persone diversamente abili che utilizzano una carrozzina elettronica. In Italia, la Fiwh (Federazione italiana wheelchair hockey) conta oltre venti compagini e la nazionale giocherà i prossimi mondiali del 2007 in Germania. Gli sponsor della squadra pescarese sono la palestra Cyborg di Chieti Scalo e l'Ortopedia Prodiesan di Pescara.
«La costituzione di una squadra di wheelchair hochey – dicono dalla Uildm - ha la finalità di promuovere l'affermazione delle potenzialità personali e sociali di soggetti affetti da distrofia muscolare o altre patologie. Invitiamo tutti a condividere quest'avventura sportiva sostenendoci economicamente e moralmente attraverso un contributo, anche partecipando alle gare. Facciamo presente, infine, che siamo alla ricerca di nuovi giocatori per altre appassionanti sfide».
29/04/2006 9.50