Delfino Pescara. Intensificati i contatti con Bruno… ma lo vogliono tutti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7891



PESCARA. Prosegue adagio il calciomercato del Pescara con il duo Lucchesi-Delli Carri alla continua ricerca di elementi validi in grado di far fare il salto di qualità all'organico.
Dopo l'addio definitivo del gruppo Caldora, allo stato attuale delle cose sono diverse le trattative portate avanti dal club. Le priorità, chiare da giorni, riguardano un terzino, un centrocampista capace di dettare i tempi del gioco, un esterno ed una punta di peso. Nelle ultime ore si sono intensificati i contatti con Bruno inseguito da mezza serie B. Il centravanti, l'ultima stagione ottima a Modena, è ritenuto il rinforzo ideale dall'entourage biancazzurro. Gli unici problemi naturalmente riguardano l'ingaggio e la durata del contratto visto la volontà del giocatore di giocare in riva all'Adriatico. Bruno chiede un triennale da oltre 300mila euro mentre il Pescara vorrebbe mediare optando per un biennale a circa 200mila euro netti a stagione. Nelle prossime settimane si saprà qualcosa di più anche se pare che la Reggina sia pronta ad accontentare il toto le richieste del giocatore. L'alternativa a Bruno è rappresentata dai vari Abbruscato, Moscardelli e Pilchman. Giocatori di categoria che certamente non rappresenterebbero un valore aggiunto all'attuale già competitivo reparto offensivo adriatico.
Per la linea mediana i nomi sono sempre i soliti. Il favorito Catinali e Carrus, che dopo la mancata iscrizione del Mantova è ufficialmente senza contratto. Il fallimento del Mantova lascia per strada tantissimi elementi validi e di categoria. Su tutti Esposito, Fissore, Gervasoni, Caridi, Spinale, Tarana, Cavalli e Nassi.
In attesa di sferrare l'affondo decisivo per Bruno e Catinali, il duo Lucchesi-Delli Carri ha stretto importanti contatti con i club più prestigiosi d'Italia. L'obiettivo ovviamente è quello di ottenere in prestito, magari con diritto di riscatto a favore dei biancazzurri, alcuni giovani interessanti del vivaio di Roma, Inter, Milan.
Con i giallorossi, dopo l'affare concluso con il centrocampista Stojan, è stato avviato un discorso per il promettente Sini e con altri validi elementi della primavera. Al Milan invece è stato chiesto il difensore Albertazzi, già accostato all'ambizioso Siena, che ha già dichiarato il proprio dissenso per un eventuale trasferimento in serie B.
Di pari passo col mercato arrivi procede quello relativo alle partenze. Al momento il Pescara ha sotto contratto una 40ina di giocatori molti dei quali giovani che, per raggiunti limiti di età, non potranno far parte neppure della rosa primavera. Si cercano dunque acquirenti per i vari Del Pinto, Scappaticci, Colantonio, Pomante, Prisco, Corsi, Artistico etc...

Andrea Sacchini 03/07/2010 13.29