Parte domenica la Gran Fondo Ciclistica di Fara San Martino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2828



FARA SAN MARTINO. Sono previsti circa 700 partecipanti alla gara che si svolgerà domenica 13 giugno con partenza alle ore 8.30.

«Fino a ieri sera eravamo già sui 500 iscritti – afferma il neopresidente Roberto Nanni- ma l'esperienza ci insegna che gli ultimi giorni arriveranno in massa per iscriversi, tanto che prevediamo ancora 200 iscrizioni per un totale di circa 700».
La corsa partirà alle 8,30 dal centro di Fara San Martino (Scuole Elementari), ai piedi del poderoso massiccio della Majella e nel cuore del parco Nazionale della Majella, con ritrovo dalle ore 7.00 alle ore 8.30. Le consuete verifiche delle licenze ed il ritiro del pacco gara saranno possibili già da sabato 12 giugno 2010, nella sede messa gentilmente a disposizione dal C.A.I. Club Alpino Italiano.
Due i percorsi preparati dagli organizzatori: un tracciato da 102 Km che si snoderà lungo le falde della Majella e in tutto il territorio del Parco della Majella – tra le altre Fara, Bomba, Villa Santa Maria, Fallo, Civitaluparella, Montenerodomo, Torricella, Palena, Lama,Civitella e di nuovo Fara. Mentre il secondo tracciato – più lungo di 30 km – scenderà anche al Lago di Casoli, risalendo il paese, e poi arrivando a Fara San Martino.
Con dislivello minimo di 1.800 metri, il profilo altimetrico altalenante e nervoso invita i corridori ad impostare lo sforzo con giudizio; una lunga serie di salite, intervallate da leggeri tratti in discesa in cui recuperare, seguite da tratti in falsopiano prima, ed il tratto finale in discesa fino a Fara, consigliano di amministrare nel migliore dei modi le forze. La partenza avverrà da Fara San Martino (450 mt s.l.m.) e si procederà con andatura turistica fino a Cipollaro (5 km), dove sarà dato il via agonistico.
«Il segreto del nostro successo – afferma il presidente emerito Michele Aruffo - consiste nell'unire all'aspetto puramente sportivo ed agonistico la possibilità di godere di paesaggi insoliti e spesso dimenticati».
La manifestazione sarà valida quale prova del Circuito del Sole, Circuito degli Italici e Circuito Ciclistico Interforze.
Verranno premiate le prime dieci società per il maggior numero di iscritti, i primi assoluti maschilie e femminile, i primi tre di ogni categoria, sono inoltre previsti almeno 50 premi ad estrazione fra tutti i partecipanti.
Il sistema di cronometraggio sarà effettuato con il sistema Tempogara, gli atleti sprovvisti dell'apposito chip potranno acquistarlo o noleggiarlo prima della partenza presso il punto Tempogara allestito nella sede di ritrovo.
La famiglia Tavani dedica la gara alla memoria di Levino Tavani, già sindaco di Fara San Martino e imprenditore. Il 14 giugno ricorrerà, inoltre, il 4° anniversario della prematura scomparsa di Antonella Tavani – la giovane figlia 44enne, sorella dell'attuale sindaco Antonio Tavani.

11/06/2010 17.35