Esordio nei play-off sfortunato per il Penta Basket

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1837


TERAMO. Il Penta Basket Teramo ha esordito con una sconfitta nella gara 1 dei quarti di finale dei play-off di serie C Regionale.
Il Basket San Vito, infatti, uscito vittorioso per 81-68 (26-22, 45-40, 62-52), si è dimostrato ancora una volta avversario indigesto per la compagine teramana uscita in questa stagione sempre sconfitta nei confronti diretti.
Nella cornice della Cittadella Dello Sport di San Vito, il Penta Basket ha iniziato la gara in maniera subito molto concentrata decidendo di mettere molta pressione fin dai primi possessi su Florio e sull'osservato speciale, Benjamin Dutto. La mossa dava subito i frutti sperati perché con il tiro dalla lunga e con veloci contropiedi i biancoverdi si portavano subito sul 4-11.  Dall'altra parte, complice l'avvicendamento di Toth, il peso offensivo era tutto nelle mani dell'argentino che, dimostrando ancora una volta di essere un “lusso” per la categoria, iniziava a martellare della media, riuscendo prima a portare i suoi al pareggio e poi al primo mini allungo in chiusura di prima frazione sul 26-22.
Nel secondo quarto, grazie ad un quintetto più rapido, San Vito arrivava anche sul +9 ma i teramani aggrappandosi a Ciardelli (14 punti alla fine) rimanevano sempre in partita avendo comunque a vista i padroni di casa che oltre al già citato Dutto (22 punti alla fine ma ben 19 nei primi 20' di gara) avevano buone cose anche da Pacaccio (11 punti nella prima metà gara).
Sul punteggio di 45-40 il Penta Basket iniziava il terzo quarto cercando di limitare quanto più possibile le palle perse e continuando nel lavoro difensivo sugli esterni di casa. Lo sforzo operato portava i teramani fino al -1 (48-47 al 2'20”) ma da lì in poi la partita cambiava. Florio e Foschi, fin lì poco incisivi, iniziavano a macinare canestri e San Vito minuto dopo minuto incrementava il vantaggio: 57-50 (al 8'10”) e poi 62-52 in chiusura di terzo parziale. Dopo l'ultimo mini riposo i padroni di casa piazzavano in due minuti il parziale di 7-0 (69-52) che chiudeva definitivamente la gara anche perché la stanchezza prima e l'infortunio a Di Curzio poi, levavano ogni speranza ad un Penta Basket che comunque fino al 81-68 che ha chiuso gara-1 ha venduto cara la pelle.
Giosuè Passacquale, coach del Penta Basket, a fine gara ha commentato: «L'esordio nei play-off non è stato facile ma ce lo aspettavamo; l'intensità aumenta e non ci si può permettere troppi passaggi a vuoto nel corso dei 40 minuti. Noi nei primi due quarti abbiamo giocato un buon basket e abbiamo eseguito al meglio il “piano partita” che avevamo approntato nella settimana poi però nella seconda metà gara siamo un po' calati fisicamente e tutto ci è venuto più difficile, subendo troppo la velocità e l'agonismo dei loro lunghi. Adesso tutti i nostri sforzi saranno volti ad allungare la serie fino a gara 3».
Mercoledi 28 aprile, tra le mura amiche del Palasport di San Nicolò a Tordino, si preannuncia quindi una gara molto combattuta ed incerta ma che il Penta Basket dovrà assolutamente vincere per proseguire il sogno chiamato Play-off.

Basket San Vito – Penta Basket Teramo 81-68 (26-22, 45-40, 62-52)
BASKET SAN VITO: Florio 10, Di Renzo ne, Dutto 22, Costanzo 4, Toth 6, Di Battista 2, Di Pietrantonio, Pacaccio 13, Nervegna 4, Foschi 15, Mancini, De Luca 5. All. Ciminieri.
PENTA BASKET TERAMO: Di Carlo 12, Mignogna 9, Di Anastasio 4, Bartolini 9, Ciardelli 14, Di Curzio 6, Nardi 4, Squillace 3, Moretto ne, Moretti 7. All. Passacquale.

26/04/10 11.27