Baseball serie C: iniziata la nuova stagione del Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3838



CHIETI. Domenica 21 marzo sul diamante di Atri è iniziata la nuova stagione agonistica per il Chieti baseball che quest'anno parteciperà al Campionato nazionale di serie C.
Come da calendario ad ufficializzare l'inizio attività è stata disputata la prima partita del girone di Coppa Italia, che quest'anno vedrà inserite nel "mini-girone" insieme al Chieti altre due formazioni abruzzesi (Tollo e Progetto Teramano) ed una squadra pugliese (Foggia).
Ad affrontare la prima uscita del Chieti c'era il New Dodgers Tollo, che sul campo di Atri ha testato la condizione della squadra teatina.
La squadra del Presidente Galliani è molto cambiata rispetto all'anno scorso sia nel roster che nello staff tecnico e possiamo dirlo anche molto ringiovanita, grazie all'inserimento di molti atleti provenienti dal vivaio ed alla loro prima esperienze a livello seniores.
Ad accompagnare i giovani atleti nel salto di categoria anche lo staff tecnico dello scorso anno della categoria cadetti, Stefano Di Primio (che ricoprirà anche il ruolo di giocatore e di manager) e Pietro Capuzzi.
La nuova coppia andrà a dare manforte a Sandro Severi confermato nello staff tecnico della prima squadra.
Oltre a queste novità interne alla società, il presidente ha voluto dare un segnale forte alla squadra, inserendo nel roster altri elementi "esterni" quali due pitcher di notevole esperienza e affidabilità, come Massimiliano Mariani e Carlos Moronta (l'anno scorso entrambi a Fano).
Per il primo si tratta sicuramente di un'esperienza nuova in questa società, mentre per il secondo si tratta di un gradito ritorno.
Poi c'è il ritorno del veterano Ernani Bisbano che darà consistenza al line up teatino e il ritorno di Giulio Rossi, atleta giovane ma molto maturo tecnicamente che darà il suo contributo sia nel campo interno che sul monte.
Altra novità e l'ingresso nel roster di un altro giovane atleta proveniente dal Tollo, Samuel Polidori che si alternerà dietro il piatto di casabase con il confermato Oreste Di Giannatale. Dopo questi importanti inserimenti il segnale che arriva dalla società è senz'altro quello di disputare un campionato di vertice e la volontà di riportare immediatamente la squadra a campionati ben più importanti, facendo comunque fare molta esperienza ai giovani.
Segnale subito recepito dalla squadra che ha ottenuto un ottimo risultato alla prima uscita vera in campo, senza troppo faticare contro una squadra comunque combattiva fino all'ultimo out.
Da segnalare il positivo esordio dei giovani che hanno dimostrato di poter esprimersi bene anche in questa categoria senza alcun timore. Da segnalare la buone prestazioni di Filippo Flamini, Morgan D'Ambrosio, Lorenzo Rulli e Giovanni Capuzzi che chiamati in campo hanno ben risposto.
Il risultato finale al termine dei nove innings è stato di 21-6 per il Chieti Baseball.
Il prossimo impegno vedrà il Chieti impegnata sempre sul campo di Atri contro la formazione locale del Progetto Teramano che nella prima partita di Coppa Italia è stato sconfitto per 10 a 0 da un Foggia in grande forma. Nonostante il risultato il Chieti dovrà impegnarsi parecchio in questa settimana e lavorare sulle lacune per potersi presentare alla sfida di domenica in condizioni migliori per cercare di strappare un'altra vittoria importante in questa competizione.

23/03/2010 10.01