1°Div/B. Giulianova sconfitto 1-0 a Verona, ma quanta rabbia!

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8579



VERONA. Nel posticipo il Giulianova esce sconfitto 1-0 dal Bentegodi di Verona e resta incollato nei bassifondi della classifica. Farias al 51esimo ha deciso una gara equilibrata, ben giocata da un Giulianova compatto che non ha affatto sofferto di timori reverenziali.
Prestazione generosa dell'undici giallorosso, che al maggior tasso tecnico della capolista ha opposto grande grinta, ordine tattico ed organizzazione.
Sfortunata prova del team di Bitetto, che ha resistito per quasi un'ora di gioco ma non ha avuto l'abilità di capitalizzare le occasioni da gol create. Su tutte la clamorosa traversa di Del Grande a metà ripresa.
A pesare sul risultato però l'incredibile penalty non concesso alla mezz'ora del secondo tempo agli abruzzesi ed alcune decisioni dubbie lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco. Manchevolezze del direttore di gara che certo alimenteranno non poche polemiche in settimana.
Il Giulianova, che ha subito inizialmente gli attacchi di un Verona motivato e voglioso di allungare in classifica sulle dirette concorrenti, dopo lo svantaggio ha saputo reagire costruendo diverse buone chance per andare a rete.
Gara dai due volti. Primo tempo quasi privo di particolari emozioni a fronte di una ripresa gradevole e caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte.
In avvio subito pressione degli scaligeri con un tiro cross insidioso di Pugliese che costringe il portiere Gasparri all'uscita alta. Di lì fino alla mezz'ora non succede nulla, con il Giulianova bravo a bloccare sul nascere ogni velleità offensiva dei gialloblù.
Al 37esimo ospiti pericolosi con un calcio di punizione di Del Grande dalla distanza, con la difesa veronese attenta nell'allontanare la minaccia.
Prima del riposo la più ghiotta occasione capita sui piedi di Berrettoni, che da ottima posizione dentro l'area colpisce la parte alta della traversa.
Nella ripresa cambia il ritmo ed il Verona si rende subito pericoloso al secondo con Russo, sulla cui conclusione dalla distanza Gasparri è pronto. Al 50esimo ci prova Cangi dal limite con palla di un nulla sul fondo. È il preludio del gol scaligero che arriva un minuto dopo con Farias. La punta veronese è abilissima a finalizzare una pregevole triangolazione con Berrettoni.
Il Giulianova non ci sta ed al 60esimo Del Grande innesca Campagnacci che da due passi non supera l'attento Rafael. Al 69esimo l'episodio che avrebbe potuto cambiare la storia del match, con la traversa direttamente su calcio piazzato di Del Grande.
Nel finale un'occasione per parte. Per gli abruzzesi solita conclusione pericolosa dalla distanza di Del Grande, che termine sul fondo, mentre per il Verona Farias da ottima posizione manda di poco a lato.
Per i giuliesi, puniti oltremodo anche da diverse decisioni dubbie del direttore di gara, altra trasferta amara che conferma l'ultimo periodo tutt'altro che esaltante.
Con questo successo il Verona riporta a 5 le lunghezze di vantaggio sulla seconda piazza. Per il Giulianova, come al solito generoso ma poco determinato sotto porta, è sempre più vicino l'incubo play-out. Domenica riposo della prima divisione, che tornerà in campo sabato 3 aprile per il turno pre-pasquale.

TABELLINO

HELLAS VERONA: Rfael, Cangi, Ceccarelli, Anselmi, Pugliese, Russo, Esposito, Pensalfini, Berrettoni (71' Garzon), Di Gennaro (90' Ciotola), Rantier (22' Farias). A disposizione: Ingrassia, Comazzi, Campagna, Burato. Allenatore: Remondina.
GIULIANOVA (4-3-3): Gasparri; Lieti, Vinetot, Garaffoni, Migliore; Pucello, Croce (63' Carbonaro), Del Grande; Censori (86' Maritato), Campagnacci (67' Schneider), Melchiorri. A disposizione: Buono, Faragalli, Dezi, Carratta. Allenatore: Bitetto.
ARBITRO: Colasanti della sezione di Siena.

Andrea Sacchini 23/03/2010 7.49