Football americano, sabato scendono in campo i Crabs Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4369



PESCARA. Inizia il campionato nazionale di football americano serie A2. Sabato 13 alle ore 19.30, presso il campo sportivo "Zanni", i Crabs Pescara ospitano gli Angels Pesaro. Dopo mesi di intenso lavoro la squadra pescarese si appresta a disputare il difficile torneo con almeno un anno di anticipo rispetto ai tempi previsti.
La quasi totalità dei giocatori è alla prima esperienza in questo impegnativo e spettacolare sport.
Questo dato influirà sicuramente sui risultati ma la partecipazione al campionato permetterà di acquisire un bagaglio formativo notevole che abbinato alla giovane età della maggior parte degli atleti darà la possibilità di aprire un ciclo, con la certezza di poter contare su un numero elevato di praticanti.
Naturalmente, com'è tradizione in questo sport, ogni anno verranno fatte delle selezioni per cercare nuovi giocatori ed anche i "vecchi" dovranno dimostrare di meritare la maglia.
Dopo tanti anni di assenza i Crabs tornano ad essere protagonisti nel panorama sportivo abruzzese.
La squadra pescarese, nata agli inizi degli anni ottanta, regalò tante soddisfazioni agli appassionati.
Compagine tra le più temute e rispettate nel panorama italiano, per diversi anni occupò stabilmente le posizioni di vertice della classifica, vincendo anche due campionati.
Proprio alcuni ex giocatori costituiscono, oggi, l'ossatura portante della dirigenza e dello staff tecnico, interamente italiano.
Dirigenti e tecnici che hanno lavorato bene, alacremente e con competenza.
A cominciare dal presidente, Pierluigi Bacceli, al tesoriere, Paolo Di Giambattista, al segretario, Donatello Colasante (l'unico non proveniente dalla vecchia squadra).
Il coaching staff è guidato da Fabrizio "Bamby" Moretti, campione d' Italia e d' Europa con i Warriors Bologna, dal suo vice, Alessandro Patroncino, e dagli assistent coach: Walter Santuccione, Marco Ballone, Guglielmo Vannozzi ed Ettore Esposito, ancora in attività. A loro si aggiungono il preparatore atletico, Marino Marini, ed alcuni collaboratori: Joe Petaccia, Maurizio Meterangelo e Dario Patroncino.
L'obiettivo dichiarato della squadra abruzzese è quello di fare esperienza e crescere le nuove leve.
Il girone Sud è indiscutibilmente il più difficile dell'intero campionato e annovera le squadre migliori del football americano made in Italy di A2.
Parliamo dei Barbari Roma Nord: vincitori di due campionati di seguito durante i quali hanno perso complessivamente solo due partite , considerati favoriti anche in questo. I Titans Romagna: arrivati terzi e secondi nelle ultime stagioni e, insieme ai Guelfi Firenze, gli unici ad aver sconfitto i Barbari.
I Grizzlies Roma: approdati in serie A2 dopo aver vinto il campionato nazionale di football a 9 l'anno scorso. Ed infine gli Angels Pesaro, gli avversari della prima partita, arrivati ai playoff nel 2009 e decisi almeno a confermare il piazzamento.
Intanto si sta concretizzando il progetto per portare nelle scuole il flag football anche tra i ragazzi al di sotto di 15 anni.
La società ha sviluppato un piano che, nei giorni scorsi, è stato illustrato, da alcuni dirigenti, allo sponsor, che dovrebbe assicurare la copertura economica dell'operazione, per portare il football anche tra i giovanissimi in una versione molto divertente e senza alcun tipo di contatto.

11/03/2010 12.18