Il Pescara perde a Terni 2-0 e scende a -7 dal Verona

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3091



TERNI. A Terni il Pescara perde 2-0 e viene agganciato al secondo posto in classifica proprio dalla Ternana. Primo vantaggio al 40esimo del primo tempo con Concas e raddoppio definitivo di Tozzi Borsoi nei minuti di recupero della ripresa.
La sconfitta, giusta per la mole di gioco espressa dalle due compagini, è maturata al termine di 90 minuti dominati da una Ternana apparsa tutt'altro che trascendentale, ma capace di bucare la difesa biancazzurra nelle uniche vere occasioni da gol della partita. Dal canto suo il Pescara, che ha tenuto bene il campo soltanto nella prima mezz'ora attuando una buona circolazione del pallone, non è stato capace di creare veri e propri grattacapi alla retroguardia umbra.
I problemi in fase offensiva sono oramai lampanti. La squadra, in assenza di un vero e proprio regista in mezzo al campo capace di dettare i tempi della manovra, si affida a continui quanto inutili lanci lunghi, spesso inframezzati da un lento fraseggio in mezzo al campo.
Il tridente composto da Sansovini, Zizzari e Ganci, comunque supportato poco e male dal resto della squadra, a bocce ferme non ha tirato fuori nulla di interessante dal cilindro.
Prova da dimenticare dunque quella dei biancazzurri, viziata tra l'altro da un inspiegabile nervosismo nella ripresa condito dalla doppia espulsione di Ganci e Vitale. Giustissima la prima, forse esagerata la seconda.
Buon avvio del Pescara. Al decimo bella combinazione Ganci-Sansovini con tiro di poco a lato di quest'ultimo. Due minuti dopo per la Ternana ci prova senza fortuna Piccioni dalla distanza. Al quarto d'ora nuovamente umbri pericolosi con un velenoso colpo di testa ravvicinato di Tozzi Borsoi che termina sul fondo.
Non succede nulla fino al 40esimo, quando Concosa realizza il vantaggio rossoverde sfruttando una bella sponda di Piccioni su traversone dalla destra.
Nella ripresa pronti, via ed il Pescara resta in dieci per la sciocca espulsione di Ganci, che rifila una gomitata ad Imburgia. I biancazzurri ci provano e all'undicesimo Mengoni di testa sfiora il bersaglio grosso.
Al 20esimo clamorosa palla gol per la Ternana con Tozzi Borsoi che di destro colpisce la traversa, sugli sviluppi miracoloso Pinna su botta ravvicinata di Concas.
Pochi minuti prima anche Vitale era stato espulso per doppia ammonizione.
In pieno recupero Tozzi Borsoi chiude i conti con il punto del definitivo 2-0.
Con questa sconfitta il Pescara scende a -7 dalla capolista Verona, bloccata 2-2 in casa dal Potenza.

TABELLINO

TERNANA: Visi, Quondamatteo, Borghetti, Bertoli, Imburgia, Danucci, Di Deo (44'st Confalone), Concas (30'st Negrini), Ferrari (12'st Balistreri), Piccioni, Tozzi Borsoi. A disposizione: Cunzi, Tedeschi, Costantini, Noviello. Allenatore: Domenicali.
PESCARA (4-3-3): Pinna; D'Alterio, Olivi, Mengoni, Vitale; Tognozzi, Zappacosta (15'st Soddimo), Dettori (27'st Bonanni), Zizzari (20'st Petterini), Sansovini, Ganci. A disposizione: Bartoletti, Medda, Sembroni, Carboni. Allenatore: Di Francesco.
ARBITRO: Massa della sezione di Imperia.

Andrea Sacchini 22/02/2010 10.14