Delfino Pescara. D'Alterio a PrimaDaNoi.it: «pronto all'esordio»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6628



PESCARA. Proseguono in casa Pescara gli allenamenti in vista del difficile impegno di Andria. Oggi pomeriggio Di Francesco, nella classica partitella del giovedì, con ogni probabilità proverà l'undici di domenica.
Scontata la conferma del 4-2-3-1 i dubbi sono soprattutto in avanti, dove Zizzari potrebbe essere scelto come unico terminale offensivo in luogo di Sansovini, il cui raggio d'azione verrebbe arretrato di qualche metro.
Viste e considerate le gerarchie sulla fascia, difficilmente modificabili dopo solo una settimana di lavoro, dovrebbe accomodarsi in panchina il neo-acquisto D'Alterio: «io sono pronto e come ogni calciatore vorrei sempre scendere in campo la domenica. Ho il massimo rispetto per i compagni di squadra, sarà l'allenatore a fare le sue scelte. Certamente la concorrenza non mi spaventa, anzi mi motiva a dare quel qualcosina di più».
«Sono venuto a Pescara con molto entusiasmo», racconta Salvatore D'Alterio a PrimaDaNoi.it, «avevo qualche soluzione diversa ma ho spinto per vestire questa maglia. Già sono venuto a Pescara da avversario e un po' già conosco la città. Ci sarà molta pressione ma è meglio così, il lavoro del calciatore è questo. Quando si va bene ti acclamano, viceversa sono giuste le critiche».
L'acquisto dell'ex terzino destro del Portogruaro si è concretizzato soltanto a fine gennaio.
I contatti tra le due società, però, andavano avanti già da Natale: «avevo sentito qualcosa a riguardo già da prima di Natale. Mi avevano detto che poteva esserci la possibilità. È normale che il Pescara aveva altre soluzioni poi l'ultima settimana è sfumato Pesoli ed io sono qui».
D'Alterio è un terzino destro, ruolo che in rosa vede la presenza già di due giocatori, Zanon e Medda: «io sono un difensore di fascia ma negli ultimi tempi a Portogruaro ho anche giocato da centrale per infortuni e squalifiche di altri. Mi adatto per le emergenze ma essenzialmente il mio ruolo è quello di terzino destro».

Andrea Sacchini 04/02/2010 9.55