Un Pescara poco brillante supera comunque 1-0 sul Giulianova

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3404



PESCARA. Il Pescara nel derby supera 1-0 un Giulianova sfortunato ed inanella la seconda vittoria consecutiva in campionato. Match-winner Ganci al minuto 30 della ripresa.
Prova tutt'altro che brillante quella dei biancazzurri, incapaci fino alla mezz'ora del secondo tempo di creare seri grattacapi alla retroguardia giuliese.
Sfortunata invece la prova del Giulianova, giunto all'Adriatico col chiaro intento di riportare a casa un punto, abilissimo nel chiudere ogni varco e nel troncare sul nascere ogni azione pericolosa dei biancazzurri. Giallorossi che ad inizio ripresa, tra l'altro, hanno fallito la più ghiotta occasione della partita con Censori a tu per tu con Pinna su micidiale azione di contropiede.
Per sbloccare una partita povera in fatto di spettacolarità e contenuti tecnici è bastata una magia del duo Sansovini-Ganci.
Malgrado i tre punti, fondamentali per morale e soprattutto classifica considerata la vittoria esterna del Verona, il Pescara non ha brillato per fluidità di manovra ed ha messo in mostra gli stessi limiti della squadra allenata nell'ultimo periodo da Cuccureddu. Questo però anche per merito del Giulianova, che ha interpretato la partita alla perfezione fino a pochi minuti dal termine della contesa.
I biancazzurri in ogni caso, eccezion fatta la clamorosa palla gol concessa ad inizio ripresa a Censori, hanno coperto bene gli spazi rischiando poco o nulla sui micidiali contropiedi dei giallorossi. Ottima anche nei minuti finali la gestione del risultato.
Di Francesco ha dato fiducia all'oramai collaudato 4-2-3-1 con la novità Sansovini punta unica al posto di Zizzari e l'avanzamento di Vitale sull'esterno sinistro d'attacco in luogo di Carboni.
Nel Giulianova il tecnico Bitetto ha optato per un versatile 3-5-2 che in fase di non possesso del pallone si è trasformato in un ermetico 5-3-2 con il tandem offensivo Campagnacci-Carbonaro.
Avvio di gara di chiara marca giuliese. Dopo una velleitaria conclusione di Campagnacci all'ottavo, al 14esimo si fa vivo il Pescara con una bella combinazione Ganci-Sansovini con conclusione di quest'ultimo di un nulla a lato.
La partita stenta a decollare ed al 35esimo Sansovini, di testa su pregevole assist dalla sinistra di Vitale, sfiora l'incrocio dei pali a Gasparri battuto.
Prima del 45esimo conclusione di Campagnacci in piena area di rigore contrata in corner da Olivi. Per il Pescara bel colpo di testa di Sansovini respinto dall'ottimo Gasparri.
Nella ripresa pronti via ed il Giulianova fallisce la più ghiotta occasione della partita. Errore in disimpegno di Vitale che favorisce la cavalcata solitaria verso la porta di Censori che incredibilmente libero da marcature a tu per tu con Pinna manda la sfera sul fondo.
Gol mangiato, gol subito ed il Pescara ringrazia quando alla mezz'ora trova il punto del definitivo 1-0. Sansovini lavora un bel pallone sulla destra e serve in mezzo l'accorrente Ganci che dal limite trafigge in pregevole semi-rovesciata l'incolpevole Gasparri.
Il Giulianova prova a reagire ma il Pescara è bravo nel chiudere ogni varco e nel ripartire in contropiede, sfiorando nel finale con Ganci e Tognozzi il punto del 2-0.
Con questo successo il Pescara resta a poca distanza dal primo posto occupato a quattro lunghezze dal Verona. Oggi, nell'ultimo giorno di mercato, gli operatori biancazzurri cercheranno di piazzare l'ultimo colpo per annullare il gap tecnico nei confronti del Verona. Sul taccuino del Dg pescarese Lucchesi ci sono un regista ed un trequartista.
Il Giulianova invece resta invischiato nella lotta per non retrocedere.

TABELLINO

PESCARA (4-2-3-1): Pinna; Zanon, Olivi, Mengoni, Petterini; Coletti, Dettori; Vitale (15'st Zizzari), Soddimo (31'st Carboni), Ganci; Sansovini (40'st Tognozzi). A disposizione: Prisco, Medda, Romito, Berardocco. Allenatore: Di Francesco.
GIULIANOVA (3-5-2): Gasparri; Vinetot, Garaffoni, Sosi; Migliore, Lieti (39'st Di Matteo), Carratta, Del Grande (45'st Rinaldi), Censori; Carbonaro (31'st Shneider), Campagnacci. A disposizione: Buono, Donato, Pucello, Dezi. Allenatore: Bitetto.
ARBITRO: Manera della sezione di Castelfranco Veneto.

Andrea Sacchini 01/02/2010 9.42