BioFox batte Olimpia 81 a 70

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4152



BASKET. VASTO. Partita di cartello al PalaBCC fra la locale formazione della BioFox in striscia vincente da sei gare e la Pall.Olimpia Campobasso in formazione riveduta e corretta dopo l'intervento sul mercato e l'inserimento di Espinoza che cambia volto ai molisani sotto la guida tecnica di coach Filipponio. Le aspettative della vigilia non hanno deluso quanti erano sugli spalti e la sola tripla di Capone, da distanza siderale, sulla sirena del secondo quarto vale di gran lunga il prezzo (caso mai si fosse pagato) del biglietto e l'eccezionalità del tiro ha fatto anche saltare i nervi a Di Cristofaro che si è beccato un tecnico a gioco fermo concedendo così due tiri liberi (realizzati dallo stesso Capone) in apertura terzo parziale.
Gli ospiti hanno inseguito dal primo all'ultimo minuto con il solo pareggio (18-18) ad inizio ultimo minuto del primo quarto, mentre i padroni di casa, pur avendo provato ad allungare in un paio di occasioni, hanno sentito sempre il fiato sul collo di un Espinoza che ha provato e riprovato a riportare sotto i suoi mettendo a referto un bottino pari a 25 punti che lo colloca al secondo posto, dopo Capone arrivato a 29, nella speciale classifica riservata ai marcatori.
Al primo mini riposo sono 2 (20-18) i punti di vantaggio BioFox che prova il primo allungo al 18° minuto arrivando a +9(37-29), poi bissato a 90 secondi dal riposo lungo (+9:41-32), rosicato dagli ospiti con un 0-6 per il –3(41-38), ritornato a +6(44-38) con la tripla di Capone sopra ricordata, che poi realizza i due liberi per il tecnico a Di Cristofaro per il +8(46-38) che svanisce in un amen fino al +1(46-45) per tornare +7(52-45) al 5° e di nuovo al +01(54-53) quando alla fine del terzo quarto mancano 180 secondi.
Mini break a cavallo dell'ultimo mini riposo di 12-0 che proietta i padroni di casa sul massimo vantaggio, oltre la doppia cifra (+13:66-53) che mette una grossa ipoteca sulla conquista di due punti di peso non indifferente perché questo Campobasso potrà creare grossi problemi a tutte le formazioni che devono ancora incontrarlo.
La tripla di Petrone prima e il mini break (0-9) propiziato da Espinoza, con la sola realizzazione da sotto di Celenza, provano a riaprire per l'ennesima volta la gara e quando alla fine mancano ancora 4 lunghi minuti coach Della Godenza si ritrova nuovamente ad amministrare soli 3 punti (68-65), ma la Pall. Olimpia Campobasso sembra essere arrivata al capolinea: qualche errore di troppo e i falli alla ricerca di spezzare il fiato agli avversari chiudono i conti anche con un certo anticipo, dopo la tripla di Di Cristofaro (38':72-68) c'è il gioco da tre di D'Alessandro (due da sotto più il tiro libero aggiuntivo), poi la BioFox va in lunetta per il 4/6 che chiude definitivamente la contesa mantenendo anche il vantaggio oltre la doppia cifra sulla sirena finale.
Per i vastesi questa è la vittoria numero sette in striscia infilata dopo la sconfitta di Atri del 22 novembre ultimo scorso ed il prossimo impegno, sempre al PalaBCC opposti ad un Basket Ball Roseto niente affatto trascendentale e fermo a 4 punti in classifica, lascia ben sperare nell'8° successo che permetterebbe si rimanere ancora a –2 dagli Sharks con San Vito ed Atri, distanziati di 4 punti, impegnati proprio contro i Rosetani Forti il primo ed a Lanciano il secondo. In occasione della gara di domenica prossima in programma c'è un prologo (ore 15.30) riservato alla formazione Under 15 opposta alla PGS Intrepida di Ortona.
18/01/2010 8.50


BIOFOX VASTO 81
PALL.OLIMPIA CB 70

BioFox VASTO: CAPONE 29(36'), D'ALESSANDRO 15(33'), BARTOLUCCI 15(34'), CELENZA 14(29'), Di Rosso 4(22'), Antonucci 2(17'), DESIATI 2(21'), Laccetti 0(8'), De Felice n.e., Sacchetta n.e., Salvatorelli n.e., Spadaccini n.e.. All.: Della Godenza.

OLIMPIA: ESPINOZA 25(39'), SCARPA 18(39'), VARISCO 8(25'), DI CRISTOFARO 7(30'), PENNACCHIO 6(29'), Petrone 3(13'), Pilla 3(17'), Lagonigro 0(9'), Cefaratti n.e., Tondi n.e.. All.: Filipponio.

Arbitri: Adducci e Ferretti di Teramo.
Parziali: 1°q 20/18; 2°q 44-38(24-20); 3°q 64-53(20-15); Finale 81-70(17-17).
VASTO: Tiri da 2: 25/47(53%); da 3: 5/23(22%); Tiri Liberi: 16/24(67%); Falli:17.
OLIMPIA: Tiri da 2: 25/52(48%); da 3: 4/24(17%); Tiri Liberi: 8/11(73%); Falli: 23.
Fall0 Tecnico: Di Cristofaro (20':44-38). Uscito per 5 falli: Varisco (36':68-61).