Giulianova. Bitetto: «deluso dal risultato e non dalla prestazione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7662



GIULIANOVA. I giallorossi agli ordini di Bitetto hanno ripreso ieri gli allenamenti in vista del match interno di domenica al Fadini contro la Ternana.
Il pensiero del gruppo, malgrado l'ennesimo importante punto conquistato fuori casa, è però ancora rivolto all'incredibile pareggio di due giorni fa con la Cavese. Un 2-2 maturato al 90esimo che non è ancora andato giù al tecnico giallorosso Leonardo Bitetto: «pensando a domenica sono ancora rammaricato. Il loro pareggio è arrivato su un'azione di ripartenza che noi dovevamo soffocare sul nascere. La nostra difesa non era ben piazzata ed il loro giocatore ha avuto vita facile».
«Abbiamo buttato due punti importantissimi per la nostra classifica» – va avanti Bitetto – «ed il nostro ruolino di marcia risente di troppi pareggi. Ci manca qualche punto e sono rimasto un po' deluso dalla trasferta di Cava de' Tirreni. Deluso non dalla prestazione, che è stata buona, ma del fatto di aver gettato dei punti preziosi».
«Dobbiamo guardare il bicchere mezzo pieno» – conclude il tecnico degli adriatici – «perché i ragazzi hanno giocato bene con carattere su di un campo molto difficile. Ora l'obiettivo è quello di guardare avanti ed ottenere qualche vittoria in più. Cerchiamo l'intera posta in palio già domenica al Fadini contro la Ternana».
Nelle ultime settimane però le buone notizie per il tecnico giuliese sono giunte soprattutto dall'infermeria. Domenica hanno giocato Carratta, Garaffoni, Melchiorri e Carbonaro, tutti costretti a rinunciare a diverse partite in questo campionato. Salteranno però l'impegno con gli umbri sia Feragalli sia Migliore, entrambi fermi per infortunio. Nessun problema invece per Melchiorri e Carbonaro, usciti malconci dall'ultima trasferta a Cava de' Tirreni.
Domenica dunque Bitetto dovrebbe confermare lo stesso undici che ha pareggiato 3 giorni fa con la Cavese, con il tridente offensivo composto da Del Grande, Carbonaro e Melchiorri. A centrocampo invece spazio e fiducia per Croce, Dezi e Carratta.
Infine ieri il giudice sportivo non ha squalificato giocatori né del Giulianova né della Ternana.

Andrea Sacchini 02/12/2009 8.49