Valle del Giovenco. Bonetti: «senza l'espulsione avremmo vinto la partita»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6825

AVEZZANO. Ripresa degli allenamenti ieri pomeriggio per la Valle del Giovenco. La squadra è reduce dal pareggio interno con l'Andria. Un punto importante per la classifica che, malgrado un po' di amarezza, ha consentito a Bonetti di mantenere l'imbattibilità da quando è allenatore dei marsicani.
Il match con i pugliesi però è stato viziato da alcune decisioni arbitrali dubbie. Su tutte l'espulsione troppo frettolosa nei confronti del biancoverde Di Berardino: «mi è sembrata eccessiva ma un errore può capitare. Sbagliano giocatori e allenatori e può succedere anche all'arbitro. Peccato perché alcune decisioni possono condizionare l'esito di una partita».
«il rosso al nostro giocatore ha senza dubbio scombussolato i piani della nostra partita» – va avanti l'ex allenatore di Dundee e Potenza – «giocata bene fino a quel momento. Se avessimo giocato in parità numerica con ogni probabilità avremmo portato in porto l'intera posta in palio. In ogni caso guardiamo il lato positivo. Il punto è importante innanzitutto perché ci ha consentito di muovere la classifica».
«Fino all'espulsione abbiamo meritato il vantaggio» – termina il tecnico Bonetti – «anche in fase difensiva abbiamo rischiato poco o nulla poi ovviamente la partita è cambiata con il rosso a Di Berardino. In ogni caso abbiamo retto l'urto dell'Andria, che nel finale poteva anche vincere».
Nel frattempo buone notizie giungono dall'infermeria. Hanno infatti ricominciato a lavorare col gruppo sia Petitto sia Ferraresi. Si sono invece allenati a parte Giordano, Bettini e Blanchard. Censori ha svolto terapie ma dovrebbe essere regolarmente a disposizione per la trasferta di domenica prossima sul campo della Reggiana.
Per l'occasione Bonetti dovrebbe confermare a grandi linee la stessa formazione che ha pareggiato con l'Andria. Spazio e fiducia dunque dall'inizio a Berra, Choutos, Franciel e De Angelis.
Non sarà del match sicuramente il difensore Di Berardino, che ieri è stato squalificato per due turni dal giudice sportivo. Nessuno squalificato invece tra le fila della Ternana.
Sono in vendita infine, fino a sabato al costo unitario di 13 euro, i tagliandi di settore ospiti dello stadio Giglio di Reggio Emilia.

Andrea Sacchini 02/12/2009 8.47