Ferla è il nuovo sponsor dell’Aquila Rugby

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7425


L'AQUILA. Le emozionanti immagini della prima giornata di campionato, quelle della vittoria sul Viadana, scorrono sul proiettore: le segnature, i calci, le touche, le mischie, l'indimenticabile pubblico del Fattori e la grinta dei nostri ragazzi.
«Immagini sfuggenti e veloci, veicoli di un messaggio importante: – ha iniziato così il direttore Marketing Marco Molina – vogliamo dare il massimo per raggiungere i traguardi e le vette che ben si legano al nostro nome».
Questo il prologo dell'importante conferenza stampa che si è tenuta ieri mattina presso il centro direzionale di Strinella 88, organizzata per presentareil Gruppo Ferla, il title sponsor che da oggi accompagnerà nel nome e sulle maglie, il cammino sportivo e sociale dei neroverdi.
«Sono onorato di presentarvi Luca Ferla, presidente del gruppo omonimo», ha esordito il presidente Giacomo Pasqua.
«Finalmente, dopo quasi venti anni, possiamo tornare a cucire sulle nostre maglie un title sponsor di prestigio che ci permetterà di guardare con più fiducia e ottimismo alle prossime sfide e con maggiore serenità al futuro».
«Preferisco parlare di gemellaggio», ha replicato Ferla. «Come nostra consuetudine, quando apriamo una nuova sede vogliamo integrarci con il territorio che ci accoglie. Quando siamo arrivati a L'Aquila (il 29 luglio) abbiamo valutato attentamente il panorama sportivo aquilano e la scelta è caduta su L'Aquila Rugby 1936 per due motivi: prima di arrivare qui il rugby era per me uno sport sconosciuto che voglio assolutamente conoscere e poi perché credo di aver incontrato, nella dirigenza neroverde, delle brave persone con cui camminare insieme, in questa esperienza, nuova per noi, sul territorio aquilano».
Poi, la parola è tornata al Direttore Molina per la presentazione di un'importante iniziativa di cui il presidente Pasqua si è detto davvero entusiasta: negli ultimi due incontri del girone di andata Ferla L'Aquila Rugby 1936 scenderà in campo con una maglia speciale, dai colori nero, verde e azzurro, un omaggio ai tifosi della Società, Brigate neroverdi e Curva Nord dell'Atalanta, e a tutti i sostenitori del club cittadino.
Al termine dei due incontri le maglie saranno messe in vendita (costo 150 euro) e il ricavato totalmente devoluto al Progetto Giovani, finalizzato alla costruzione di un centro polifunzionale dove i ragazzi aquilani possano tornare ad incontrarsi: «è un'iniziativa importante a cui Massimo Mascioletti ha sempre tenuto tanto: ci stiamo adoperando affinché Massimo possa trovare risultati tangibili al suo rientro», ha affermato il direttore Molina .
Dalla platea la prima prenotazione è venuta dalla Presidente Stefania Pezzopane: «Proprio l'altro giorno, riscendendo dal Gran Sasso ho visto, con molto stupore, un'aquila», ha detto emozionata la presidente.
«Abbiamo sentito spesso l'accostamento metaforico della nostra Città al rapace; si è parlato di aquila ferita ma coraggiosa: ho vissuto questa visione come un segno del destino, siamo stati feriti, si, ma siamo tenaci e pronti a spiccare di nuovo il volo verso la meta».
24/11/2009 9.00