La Nazionale a L'Aquila. Zambrotta:«giornata importante anche per noi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4773


ROMA. Ieri secondo giorno di lavoro a Roma in attesa della partenza della carovana azzurra questa mattina per l'Abruzzo. Oggi in mattinata, ore 10.30 allo stadio Fattori de L'Aquila, allenamento aperto al pubblico della Nazionale agli ordini di Marcello Lippi. A seguire giocatori e tecnici visiteranno prima le zone colpite dal sisma e poi pranzeranno alla Scuola della Guardia di Finanza di Coppito.
«Quella di oggi a L'Aquila sarà una giornata importantissima anche per noi giocatori» – racconta Gianluca Zambrotta – «è giusto andare. Noi italiani sappiamo sempre distinguerci per la solidarietà. A differenza di quanto alcuni possano pensare noi calciatori non viviamo sotto una campana di vetro. Quando possiamo aiutare lo facciamo».
L'attenzione del gruppo comunque è rivolta al doppio incontro con Olanda e Svezia di sabato e mercoledì: «vincere con l'Olanda darebbe molto morale. Abbiamo dimostrato più volte di essere una squadra che può giocarsela ad armi pari con tutte. Siamo un gruppo compatto e collaudato».
«È vero che in queste due partite ci saranno parecchie novità» – conclude il difensore del Milan – «ma il mister Lippi già conosce bene chi non c'è. La squadra si è già vista nelle qualificazioni e non credo ci sia bisogno di esperimenti particolari. Il mister certamente ha già una squadra in mente».
Nel pomeriggio di oggi gli azzurri si trasferiranno a Pescara, dove sabato allo stadio Adriatico si disputerà Italia-Olanda. Venerdì intanto la nazionale si allenerà alle 10.30 di mattina allo stadio Valle Anzuca di Francavilla al Mare (Ch). Per l'occasione porte aperte ai bambini delle scuole francavillesi.

LIPPI HA PROVATO IL 4-3-3

Buona notizie nel frattempo giungono dall'infermeria per il ct Marcello Lippi che ha recuperato Pazzini e Montolivo, entrambi fermi martedì per piccoli guai fisici. Completamente ristabilito da un attacco febbrile anche Buffon, che ieri si è regolarmente allenato con il gruppo.
Nel secondo giorno di ritiro alla Borghesiana di Roma, Lippi ha provato il 4-3-3 con un centrocampo composto da Candreva, Pirlo e Palombo con il tridente Camoranesi-Gilardino-Palladino. Dall'altra parte modulo speculare con Biondini, Montolivo e Galloppa nella zona nevralgica del campo con le tre punte Pazzini, Di Natale e Marchionni.

LA COPPA DEL MONDO ESPOSTA A L'AQUILA E PESCARA

La Coppa del Mondo verrà esposta a L'Aquila e Pescara rispettivamente oggi e domani. Il trofeo vinto dagli azzurri in terra di Germania sarà oggi allo stadio Fattori de L'Aquila fino a mezzogiorno. Dalle 15 la Coppa potrà essere ammirata all'Auditorium della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito. Domani il trofeo si trasferirà a Pescara dove verrà esposto dalle 11 alle 19 alla sala consiliare del Palazzo di Città. Sabato, sempre a Palazzo di Città, dalle 9 alle 15.

Andrea Sacchini 12/11/2009 9.11