1°Div/B. Un Giulianova incerottato blocca 1-1 l'Andria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5856



ANDRIA. Un Giulianova decimato nelle assenze costringe fuori casa l'Andria al pari. Vantaggio dei padroni di casa già al primo con Sy. Al 27esimo del primo tempo il gol giallorosso di Faragalli.
Pareggio, conquistato con grinta e carattere, che vale oro in casa giuliese in primis per la classifica ed in secondo luogo per il morale. Un punto fondamentale in ottica salvezza anche perché conquistato in trasferta sul campo di una diretta concorrente.
Il Giulianova, grandissimo nella reazione dopo la doccia fredda del vantaggio iniziale degli adriesi, ha disputato un match ordinato e privo di particolari sbavature.
Nel complesso molto bene l'undici di Bitetto in fase di non possesso del pallone, con l'Andria veramente pericolosa soltanto nell'ultima mezz'ora della contesa. Anche nel momento peggiore della partita, ad ogni modo, il Giulianova è stato abilissimo a reggere l'urto e la foga dei biancazzurri.
Protagonista dell'incontro il giovanissimo Faragalli, classe 1992, che all'esordio in prima divisione ha realizzato il punto del definitivo 1-1
Colpa delle assenze, Bitetto anche ieri è si è dovuto affidare per forza ad una formazione inedita con diversi elementi fuori ruolo per necessità. Erano out per infortunio Garaffoni, Lieti, Campagnacci, Melchiorri, Mariani, Pucello, Panetta e Donato. Proprio per questo motivo occorrono quanto prima rinforzi o dal mercato di gennaio o da quello degli svincolati tutt'ora aperto. Questo perché, almeno sotto il profilo numerico, la rosa del Giulianova è largamente incompleta.

CRONACA

Al primo minuto subito il vantaggio dell'Andria. Dazzi non trattiene un innocuo cross e Sy è il più lesto di tutti ad insaccare la sfera approfittando anche della lentissima chiusura della retroguardia giuliese. Subito la svantaggio il Giulianova non si scompone e dieci minuti dopo costruisce i presupposti del pari con Feragalli, che da buona posizione sparacchia addosso il portiere adriese.
Dopo una buona occasione sprecata da Margarita, alla mezz'ora il Giulianova pareggia con Faragalli, bravissimo ad indirizzare in rete un piazzato ben calciato da Del Grande.
Nella ripresa la partita cambia con il Giulianova tutto in difesa a protezione dell'importante risultato. Al 14esimo Maccan di testa impegna severamente Dazzi. Al 17esimo Croce da ottima posizione conclude sul fondo. Nell'ultimo quarto d'ora l'Andria costruisce 3 nitide palle gol. Al 30esimo Dionigi a tu per tu con Dazzi calcia alto. Due minuti dopo Maccan da posizione più che privilegiata calcia sul fondo. Al 38esimo preciso cross di Sy per la testa di Dionigi che gira di poco a lato. È l'ultima occasione della partita con il Giulianova che riporta in Abruzzo un punto importantissimo in ottica salvezza.

TABELLINO

ANDRIA: Mennella, Ceppitelli, De Simone, Sibilano, Braca, Iennaco, Margarita (27'st Dionigi), Ottobre, Sy, Rizzi (12'st Maccan), Doumbia (15'st Paolucci). A disposizione: Pazzagli, Pierotti, Pomante, Anaclerio. Allenatore: Papagni.
GIULIANOVA: Dazzi, Croce, Migliore, Feragalli (42'st Teho), Vinetot, Sosi, Carbonaro, Carratta, Di Matteo, Del Grande (40'st Rinaldi), Dezi. A disposizione: Gasparri, Amato, Giovannetti, Iachini, Schneider). Allenatore: Bitetto.
ARBITRO: Borriello della sezione di Mantova.

PRIMA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Giulianova 1-1
Cosenza-Pescara 2-1
Foggia-Rimini 3-0
Ravenna-Valle del Giovenco 3-1
Reggiana-Potenza 2-1
Spal-Portogruaro 2-1
Taranto-Cavese stasera
Verona-Real Marcianise 2-0
Lanciano-Ternana 0-2

Classifica: Verona 26; Ternana 24; Pescara 23; Portogruaro Summaga 20; Cosenza 18; Ravenna 18; Reggiana 16; Rimini 16; Spal 15; Taranto 15; Cavese 13; Giulianova 13; Virtus Lanciano 13; Foggia 12; Pescina Valle del Giovenco 12; Andria Bat 10; Real Marcianise 9; Potenza 9.

Prossimo turno: Cavese-Potenza; Giulianova-Reggiana; Pescara-Verona; Pescina Valle del Giovenco-Foggia; Portogruaro Summaga -Taranto; Real Marcianise-Andria Bat; Rimini-Cosenza; Spal-Virtus Lanciano; Ternana-Ravenna.

Andrea Sacchini 09/11/2009 8.20