Serie D. Nel derby il Chieti batte 3-2 l'Angolana

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3457




CHIETI. Il Chieti supera 3-2 nel derby la Renato Curi Angolana e conquista la prima vittoria all'Angelini. Vantaggio teatino al sesto con Savi. Pareggio momentaneo dei nerazzurri al 45esimo del primo tempo con Cossu. Nella ripresa due gol del Chieti con Rosa e Romano rispettivamente al terzo ed al 35esimo. Al 37esimo con Pirozzi è giunto il punto del definitivo 3-2.
Gara pirotecnica con risultato tutto sommato giusto con i neroverdi padroni del campo e capaci di resistere senza affanno agli assalti finali dell'undici di Città Sant'Angelo.
Tanti spunti positivi per il Chieti soprattutto a livello tecnico e caratteriale. Da rivedere purtroppo il solito difetto portato avanti ormai da inizio campionato, ossia la solidità del pacchetto arretrato. Da questo punto di vista il tecnico Vivarini dovrà ancora lavorare molto. Il Chieti costruisce e finalizza molto ma subisce anche tanto. Fino ad ora la classifica ed i risultati sono dalla parte dei neroverdi, che nel futuro però non dovranno sottovalutare questo fatto.
Pronti-via e subito al sesto il Chieti passa a condurre il risultato. Savi nell'occasione è il più lesto a ribadire in rete una precedente conclusione di Rosa respinta dal portiere ospite.
Al 22esimo gran botta dalla distanza di Vitone che sfiora di un nulla il montante destro della porta angolana. Pochi minuti dopo gran slalom di Scibilia che da dentro l'area di destro a giro sfiora il palo alla sinistra di Rimi.
Poco prima del riposo il pareggio della Renato Curi Angolana. Sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra è la testa di Cossu a svettare più in alto di tutti con palla che si insacca all'incrocio dei pali.
Inizia la ripresa e subito al terzo il Chieti raddoppia con Rosa, abile a ricevere palla dal limite dell'area di rigore ed infilare Rimi con un preciso destro all'angolino basso.
Al quarto d'ora Savi va vicino al gol, che arriva al 35esimo grazie ad una invenzione del neo-acquisto Romano, che da oltre 40 metri trova l'incrocio di prima su errato disimpegno del portiere ospite. Un minuto dopo la bella rete al volo di Pirozzi dal lato corto dell'area di rigore serve soltanto all'Angolana per rendere un po' meno amara la sconfitta.
Nel Chieti il tecnico Vivarini, squalificato e sostituito in panchina da Angelozzi, ha scelto il seguente undici titolare: Di Prete, Safon, Ferretti, Costa, Gialloreto, Pepe, Savi, Vitone, Rosa, Ploshtakov e Scibilia. A match in corso hanno fatto il loro ingresso in campo Cardinali, Romano e Basilavecchia.
Nella Renato Curi Angolana mister Norscia si è affidato dall'inizio a Rimi, Pirozzi, Traini, Del Grosso, Becci, Cossu, Gargiulo, Ganje, Aquaro, Rosetti e De Matteis. A partita in corso sono entrati Galasso e Terrenzio. Ha diretto l'incontro Fiore della sezione di Barletta davanti a circa 800 spettatori.
Nel prossimo turno di campionato il Chieti farà visita al Bojano. Atletico Trivento tra le mura amiche invece per la formazione di Città Sant'Angelo.

Andrea Sacchini 12/10/2009 8.22