1°Div/B. Il Giulianova pareggia 2-2 col Lanciano allo scadere

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3505



GIULIANOVA. Nel posticipo della settima giornata termina 2-2 il derby tra Giulianova e Lanciano. Mille rimpianti però per i frentani in vantaggio fino a pochissimi minuti dalla fine del match. Nel primo tempo 1-0 dei padroni di casa con Melchiorri al minuto 39. Nella ripresa primo pareggio di Turchi all'ottavo. Vantaggio del Lanciano al 21esimo con Colussi e rete del definitivo 2-2 realizzata da Carratta su calcio di rigore al 98esimo. La gara in avvio di secondo tempo è stata sospesa per 5 minuti a causa di un black-out momentaneo dell'impianto di illuminazione del Fadini.
Nonostante 4 reti il match è stato tutt'altro che spettacolare. Entrambe le squadre hanno un po' deluso per gioco, ritmo e velocità della manovra. Come ogni derby che si rispetti non sono mancate le polemiche, questa volta da entrambe le parti. Molti infatti, a detta sia di Giulianova sia di Lanciano, gli errori del direttore di gara in occasione delle marcature avversarie.
Il Giulianova per la seconda volta consecutiva dopo l'1-1 col Pescara riagguanta un derby quasi a tempo scaduto. Ai ragazzi di Bitetto, però, va dato atto di averci creduto fino alla fine malgrado l'attenzione del Lanciano in fase difensiva. La stessa venuta meno proprio all'ottavo minuto di recupero quando il brasiliano Schneider, all'esordio assoluto in prima divisione, dopo un buon assolo è stato atterrato in area da un difensore frentano.
Nel Lanciano, comunque ancora imbattuto lontano dal Biondi, tanti rimpianti per un risultato che ad un certo punto sembrava pienamente acquisito anche con merito.
Primo tempo avaro di particolari azioni da gol con il Giulianova troppo contratto ed un Lanciano attento a coprire ogni spazio alle ripartenze frentane. Da registrare soltanto un paio di conclusioni velleitarie dalla distanza sia da una parte sia dall'altra.
Al 39esimo però, un po' a sorpresa, il risultato si sblocca con i padroni di casa che passano a condurre. Melchiorri, servito in profondità da Campagnacci, a tu per tu con Chiodini insacca la sfera.
Nella ripresa, dopo 5 minuti di sospensione, all'ottavo subito il Lanciano perviene al pareggio. Turchi di testa nel cuore dell'area libero da marcature di testa realizza.
Al 21esimo il vantaggio momentaneo dei frentani. Errore di Garaffoni in fase di disimpegno e palla tra i piedi di Colussi che fredda Dazzi, nella circostanza non completamente esente da responsabilità.
Nell'ultima mezz'ora il Lanciano si è reso pericoloso in contropiede ma la doccia fredda per gli uomini di Pagliari è giunta al 98esimo. Schneider, da poco entrato, viene atterrato in area con conseguente calcio di rigore per il Giulianova. Dal dischetto Carratta non sbaglia e all'ultimo respiro riequilibra la contesa.
Nel Giulianova il tecnico Bitetto si è affidato al consueto 4-3-3. Dazzi tra i pali. Linea difensiva a quattro con Garaffoni, Vinetot, Sosi e Migliore. A centrocampo spazio al trio Croce-Dezi-Del Grande. In avanti fiducia al tridente veloce formato da Campagnacci-Melchiorri e Carbonaro. A match in corso hanno fatto il loro ingresso in campo Schneider, Di Matteo e Carratta.
Nel Lanciano mister Pagliari ha scelto il 4-4-2 classico. Vastola, Moi, Antonioli e Mammarella a presidio della porta difesa da Chiodini. Zona nevralgica del campo composta da Sacillotto, Di Cecco, Amenta e Turchi. In avanti col compito di pungere Masini ed Improta. A gara iniziata sono entrati in campo Perfetti, Zeytulaev e Colussi. Ha diretto l'incontro Giacomelli della sezione di Trieste davanti a circa 2.500 spettatori.
Con questo punto il Giulianova sale a 9 punti in classifica. Quota 7 invece per il Lanciano che resta pienamente invischiato in zona play-out. Domenica i giuliesi faranno visita al Taranto mentre i lancianesi ospiteranno allo stadio Biondi il Potenza.

PRIMA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Andria-Spal 0-0
Cavese-Ravenna 1-0
Foggia-Real Marcianise 1-3
Giulianova-Lanciano 2-2
Pescara-Ternana 2-1
Valle del Giovenco-Taranto 0-2
Potenza-Verona 0-2
Reggiana-Cosenza 5-2
Rimini-Portogruaro 2-3

Classifica: Portogruaro 18; Verona 15; Ternana 15; Pescara 15; Reggiana 11; Taranto 11; Ravenna 9; Giulianova 9; Pescina VG 8; Spal 8; Cavese 7; Cosenza 7; Rimini 7; Lanciano 7; R.Marcian. 6; Foggia 6; Potenza 5; Andria 4.

Prossimo turno: Cosenza-Foggia; Portogruaro-Pescara; R.Marcian.-Cavese; Ravenna-Reggiana; Spal-Rimini; Taranto-Giulianova; Ternana-Pescina VG; V. Lanciano-Potenza; Verona-Andria.

Andrea Sacchini 06/10/2009 7.57