Avezzano Rugby. Domani l'esordio in campionato a Roma

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2494



AVEZZANO. Si avvia oramai alla conclusione il countdown in vista della prima giornata di campionato. L'Avezzano Rugby, inserito quest'anno nel girone 4 della serie B nazionale, sarà impegnato domani sul difficile campo della Cus Roma. Abruzzesi e laziali si sono già affrontati quest'estate in amichevole con limpido successo dei gialloneri di mister Alberto Santucci. 19-5 il finale con la Cus Roma, però, priva di molti giocatori importanti. Domani comunque sarà tutta un'altra storia per motivazioni ed importanza della posta in palio.
Il tecnico ha già diramato la lista dei convocati: Taccone, Mari, Marsicano, Baiocchi, Privitera, Sorge, De Simone, Marcanio, Passalacqua, Eramo, Cofini A., Cacchioni, Cofini S., Mario Babbo, Schettino, Porrini, Ranalletta, Tiburzi, Mancinelli, Porretta, Falcone, Di Giamberardino, Lanciotti e Maurizio Babbo.
In infermeria, dunque non prenderanno parte alla trasferta in terra laziale, Sisso, Calì e Guanciale. Per tutti e tre la speranza è quella di recuperarli per le prossime partite di campionato.
Il calcio d'apertura a Roma è fissato per domani alle ore 15,30.
«Giochiamo fuori casa e questo potrebbe essere uno svantaggio per noi». Racconta a PrimaDaNoi.it il capitano Maurizio Babbo che comunque è consapevole della forza del quindici abruzzese: «non abbiamo nessuna paura perché da diversi anni concludiamo il campionato in posizione di alta classifica. Dobbiamo lottare per vincere ed abbiamo tutte le carte in regola per conquistare l'intera posta in palio».
«Il nostro punto di forza è senza dubbio la velocità» – conclude l'utility back dell'Avezzano Rugby – «non siamo mai stati una squadra pesantissima. Nel tempo abbiamo sempre convinto per velocità e rapidità della manovra».
Quest'anno la Ludom Avezzano, dopo diverse stagioni nel raggruppamento Italia centrale, è stata inserita nel girone 4 di serie B. Il torneo, per la presenza di avversarie di livello campane, laziali, pugliesi e siciliane, si prospetta difficilissimo per il quindici marsicano. Nel raggruppamento 4 sono inserite Avezzano, Primavera, Milazzo, Frascati, Cus Roma, Palermo, Partenope, Salento Trepuzzi, Colleferro, Segni, Amatori Napoli e l'Accademia Avezzano. Quest'ultima, seconda squadra cittadina, è neo-promossa in B.

Andrea Sacchini 03/10/2009 10.32